Carabinieri a Gaggi in contrada Cavallaro

Un bambino di 7 anni è rimasto miracolosamente illeso a Gaggi dopo un volo di 10 metri con la sua bicicletta in contrada Cavallaro. L’incidente si è verificato nella serata di domenica scorsa quando il bambino, residente a Gaggi, stava trascorrendo qualche momento di relax per le strade della cittadina e ad un certo punto ha imboccato una rampa ripida.

Preso dal panico per la velocità che aveva preso il mezzo, il bambino non ha attivato i freni in tempo ed e’ andato a sbattere contro una rete di recinzione di un condominio. La rete ha ceduto facendo effettuare al malcapitato ragazzino un impressionante volo di quasi 10 metri nel giardino sottostante alla sede stradale.

Sul posto sono subito accorsi dei residenti che avevano udito le grida del bambino e hanno soccorso il bambino. Il ragazzino e’ rimasto cosciente e incredibilmente e’ rimasto pressoché illeso. Il bambino ha riportato soltanto qualche contusione ed escoriazioni. Sul posto sono subito arrivati i Carabinieri della Compagnia di Taormina con i militari della locale Stazione di Gaggi e i medici del 118 per accertare le condizioni del bambino. Quest ultimo e’ parso in buone condizioni e incredibilmente, per fotuna, non aveva riportato gravi conseguenze nell’impatto al suolo. Comprensibile il forte spavento e poi il sospiro di sollievo per i genitori che sono subito giunti sul luogo e hanno constatato come loro figlio sia stato aiutato dalla buona sorte in questa brutta esperienza.

Gli sono stati dati comunque 16 punti di sutura alle gambe e 2 punti alla testa. Il bambino e’ stato sottoposto nella giornata di ieri ad accertamenti all’ospedale San Vincenzo per un controllo finalizzato in particolare ad escludere qualsiasi problematica al capo dopo l’impatto molto violento che ha fatto seguito al volo da quasi 10 metri di altezza.

Al momento i genitori non hanno sporto denuncia e l’area interessata dal fatto non e’ stata sottoposta a sequestro ma i Carabinieri stanno comunque effettuando degli accertamenti sull’accaduto per ricostruire la dinamica dell’incidente e verificare se vi siamo eventuali responsabilità nell’accaduto.

© Riproduzione Riservata

Commenti