in arrivo i monoliti all'ingresso del Corso Umberto

Il Comune di Taormina formalizza l’avvio dell’iter per la collocazione alle due porte di ingresso di Corso Umberto di due monoliti in ottemperanza alle disposizioni in materia di anti-terrorismo.

L’ente locale aveva già preso l’impegno nei mesi scorsi di posizionare dei dissuasori a scomparsa che non possono però essere collocati perché necessitano di 80 cm di profondità e non è possibile inserirli, essendoci un problema con le utenze esistenti nel sottosuolo. Così nella giornata di ieri il sindaco Mario Bolognari ha dato mandato all’Ufficio Tecnico di Palazzo dei Giurati di acquistare i monoliti, definiti “strutture scomode ma unica soluzione attuabile”.

I monoliti sono stati utilizzati già altrove per impedire il passaggio di mezzi pesanti e peseranno 1200 kg: una volta posizionati necessitano di una gru per poterli eventualmente togliere. I due ingressi (entrambi laterali) al Corso Umberto saranno quindi quelli di Via Timeo, dove esiste già una sbarra e Via Damiano Rosso (zona Piazza Duomo), dove verrà messa una nuova sbarra, che verranno presidiati anche per esigenze come quello del passaggio dei mezzi di soccorso. “C’è già una direttiva della Polizia di Stato del 2017 e dobbiamo ottemperare alla stessa”, ha detto Bolognari che nei prossimi giorni incontrerà il Vicequestore, dott. Fabio Ettaro, dirigente del Commissariato di Polizia di Stato di Taormina per concordare i dettagli del piano operativo.

I monoliti a Porta Messina e a Porta Catania cambieranno, per forza di cose, anche la situazione del carico e scarico che non potrà più essere effettuato con il passaggio e l’ingresso dei due mezzi dalle due porte principali di accesso al Corso Umberto. “I fornitori si rendono già conto che dovranno dotarsi di mezzi idonei e di modalità di consegna che non saranno più quelli attuali”, ha detto Bolognari. Si va verso la previsione di apposite aree per le operazioni di consegna da parte delle ditte che effettuano il carico e scarico, con due punti che verranno individuati sia sul versante sud che su quello nord del centro storico, nelle adiacenze di Porta Messina e Porta Catania. Da non escludere che i punti prescelti possano essere la terrazza del parcheggio Porta Pasquale ed il retro della terrazza del parcheggio Porta Catania

© Riproduzione Riservata

Commenti