Taormina esorcizza lo spettro della crisi idrica

“In questa stagione turistica non ci sarà emergenza idrica”: lo ha dichiarato il sindaco di Taormina, Mario Bolognari che ha inteso così rassicurare sia i cittadini che gli operatori economici sulla situazione che si prospetterà da qui a tutto il mese di agosto, quando Taormina farà registrare il picco massimo di presenze sul territorio e di conseguenza aumenterà in termini esponenziali la pressione sugli impianti idrici alla luce della richiesta di servizi e delle relative consumazioni del prezioso liquido sia nelle abitazioni che nelle strutture alberghiere ed extra-alberghiere e nei vari locali del territorio. “Non ci sarà emergenza – ha detto Bolognari – ed in tal senso bisogna dare atto all’assessore Enzo Scibilia che si è attivato sulla questione per prevenire delle difficoltà in piena stagione turistica”.

“L’acqua – ha spiegato Bolognari – per gran parte passa attraverso un serbatoio nel quale arriva il liquido che viene pescato a 40 metri di profondità dall’Alcantara. Abbiamo valutato quanta energia sia necessaria per pompare quest’acqua dai 40 metri citati sino ai 252 metri di altitudine di Taormina sul livello del mare. Parliamo di una bolletta per la città da Un milione di euro l’anno, e quest’acqua è sempre sottoposta ad un grande stress e cioè al rischio che vi sia un guasto improvviso. E una pompa di sollevamento, infatti, si è rotta proprio di recente, pertanto è stata posta in funzione un’altra”.

“Ma – aggiunge Bolognari – bisogna ammettere che abbiamo tremato in questi giorni. Abbiamo acquistato una pompa che anziché sollevare l’acqua dall’esterno agisce in modo del tutto sommerso, e questo consente un risparmio energetico di circa 130 mila euro l’anno di energia elettrica. Parliamo di un risparmio del 13% rispetto ad Un milione di euro di spesa e non è poco per una pompa sola, visto che anzichè sollevare 75 litri di acqua al secondo ne solleva invece 100 litri al secondo. Abbiamo apportato, insomma, delle varianti che consentiranno una maggiore sicurezza e un risparmio per le casse del Comune e per i cittadini”.

© Riproduzione Riservata

Commenti