alcune ricerche dei Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno recuperato e tratto in salvo oggi pomeriggio dieci boy scout di cui non si avevano più notizie dalle prime ore del mattino. I giovani, dell’età compresa tra i 16 e i 19 anni, erano scomparsi intorno alle 8,30. Le ricerche sono scattate ad ora di pranzo, quando i militari dell’Arma di Mojo Alcantara sono stati informati della vicenda dagli altri scout del gruppo proveniente dalla zona di Palermo.
Dalle ore 13 le forze dell’Ordine si sono mobilitati in una vasta area per cercare di rintracciare i ragazzi. I carabinieri di Taormina, diretti dal comandante della compagnia, Arcangelo Maiello, sono entrati in azione con ausilio del 12 esimo Nucleo Elicotteri di Catania, alla presenza anche dei Vigili del Fuoco. A complicare le ricerche ulteriormente anche le condizioni ambientali e l’assenza di campo, l’impossibilità cioè di segnale per i telefonini nel punto in cui si erano perse le tracce dei giovani scout.

La svolta è maturata intorno alle ore 15.30 quando i carabinieri hanno individuato la comitiva che era scomparsa, che si trovava a Malvagna, e ha tratto in salvo 10 boy scout di una parrocchia del palermitano. Si trattava degli scout della parrocchia Agesci – Trabia, ritrovati in prossimità del torrente Licopetri. Le operazioni di recupero sono avvenute in modo rapido ed efficace.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, in sostanza, durante la marcia mattutina gli scout avevano smarrito il sentiero di riferimento, inoltrandosi nella fitta vegetazione della boscaglia della zona. Alla fine l’intervento dell’elicottero dell’Arma dei Carabinieri ha consentito la localizzazione dei dieci ragazzi dispersi ed il successivo recupero ad opera dei militari della Stazione di Malvagna, che avevano ricevuto le giuste indicazioni dal pilota in collegamento costante con la Centrale Operativa dei Carabinieri di Taormina.

Alla fine i carabinieri sono riusciti cosi a portare in strada gli scout e da li in direzione Mojo Alcantara dove ad attendere i ragazzi scomparsi c’erano gli altri scout che hanno accolto con sollievo e con gioia la notizia dell’avvenuto ritrovamento ed il successivo momento in cui hanno potuto riabbracciare i loro amici. La vicenda che stava per assumere contorni drammatici si è risolta con un lieto fine, si è trattato di una disavventura terminata nel migliore dei modi con il tempestivo intervento dei carabinieri intervenuti in zona.

© Riproduzione Riservata

Commenti