Cresce l’attesa per “L’Inferno di Dante” alle Gole dell’Alcantara, uno degli eventi artistici e culturali più spettacolari in programma nell’estate 2018 in Sicilia. Si preannuncia l’arrivo di spettatori da ogni parte dell’isola ma anche da altre regioni italiane per seguire l’avvincente rappresentazione che torna in scena dopo il grande successo già ottenuto nel 2017.

L’appuntamento con il capolavoro dantesco consacratosi come una forte attrattiva per i turisti di tutto il mondo è previsto tra la fine di luglio e la prima decade di agosto, quando le Gole dell’Alcantara diventeranno per 9 imperdibili serate lo scenario maestoso di uno spettacolo di rara bellezza scenica. Quest’anno la regia è affidata al sapiente impegno di Giovanni Anfuso, noto ed apprezzato regista già direttore del Teatro Stabile di Catania. Anfuso non sta lasciando nulla al caso e sta preparando nei minimi particolari le recite de “L’Inferno di Dante”, con una serie di novità che promettono di affascinare il pubblico.

Le recite de “L’inferno di Dante” alle Gole dell’Alcantara sono previste il 27-28-29 luglio, il 3-4-5 agosto ed il 10-11-12 agosto alle ore 21.00, alle ore 22 e alle ore 23.00. Al seguente link è possibile acquistare i biglietti de L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara. 

“L’Inferno di Dante” è uno spettacolo prodotto ed organizzato da “Vision Sicily”, l’azienda diretta Luciano Catotti e Ninni Trischitta che da anni è tra le realtà imprenditoriali siciliane apprezzate in tutta Italia ed anche all’estero. “Vision Sicily” ha fortemente creduto ed investito sulla produzione di un format che ha conquistato il gradimento di un vasto pubblico di ogni generazione. L’appassionante spettacolo viene sostenuto dall’Associazione Albergatori di Taormina, presieduta da Italo Mennella.

BlogTaormina è media partner de “L’Inferno di Dante” alle Gole dell’Alcantara e vi accompagnerà con altri speciali alla scoperta di questo meraviglioso spettacolo. Ecco intanto, in esclusiva, il trailer delle prove e le prime immagini dello spettacolo in anteprima per voi.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti