una gazzella dei Carabinieri

Maxi-rissa e momenti di tensione a Giardini Naxos, nella notte tra lunedì e martedì scorso. L’episodio che ha coinvolto numerosi giovani della zona si è verificato sul lungomare, per l’esattezza in Via Tisandros, in prossimità di un noto bar-gelateria. Sul posto sono dovute intervenire diverse gazzelle della Compagnia dei Carabinieri di Taormina per ripristinare l’ordine pubblico. I militari di Giardini e della Stazione di Taormina, coadiuvati dall’Aliquota Radiomobile e dall’Aliquota Operativa, sono accorsi in zona intorno alle ore 01.15 di notte, ove poco prima si era scatenata la rissa, a quanto pare dovuta a futili motivi.

Dai primi accertamenti dei Cc è emerso che un 40 enne del posto avrebbe avuto un’accesa discussione con un giovane, anche lui di Giardini, al momento non identificato. In aiuto di quest’ultimo sarebbero intervenuti altri avventori, i quali non riuscendo a tenere testa al 40enne per la sua prestanza fisica e temendo anche per la loro incolumità si sono rifugiati all’interno di un locale. Il 40enne, nelle fasi della rissa, riportava una ferita lacero contusa al capo e nei momenti successivi lo stesso avrebbe gettato in aria tavoli e oggetti contro le vetrate del locale.

Negli stessi istanti concitati veniva anche rotto il parabrezza di un auto in sosta. I Carabinieri prontamente giunti sul posto hanno identificato 20 persone tra uomini e donne presenti al momento dei fatti. Sul posto è arrivato in prima persona per accertare la situazione anche il Comandante della Stazione di Giardini, luogotenente Giovanni Pio Fichera ed è stato prontamente informato il Comandante della Compagnia, Arcangelo Maiello.

Quando sembrava fosse tornata la calma, si è riaccesa la tensione. Successivamente, alle ore 3.15 di notte, è giunta infatti una nuova richiesta di intervento alla Centrale operativa dei Carabinieri e segnalava nuovi problemi di ordine pubblico in zona. Si è reso necessario l’ausilio di altre due vetture dell’Arma sul luogo della rissa. Tra gli avventori sono state riconosciute ed identificate numerose altre persone. Diversi giovani sono stati ascoltati in Caserma nel corso della notte. I Carabinieri stanno adesso visionando le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti in Via Tisandros per accertare con esattezza la dinamica dell’accaduto e individuare tutti i responsabili e partecipanti della rissa. Al momento risultano 4 persone denunciate, tutte di Giardini Naxos, tra cui un 20enne, due 40enni ed anche un 50enne.

“Le indagini sono ancora in corso e non posso entrare nel merito degli accertamenti che stiamo effettuando – evidenzia il Comandante dei Cc di Taormina, Arcangelo Maiello -. Certamente si tratta di un episodio di indubbia gravità. Posso già comunicare che rafforzeremo ulteriormente i controlli a Giardini, che per altro già allo stato attuale delle cose vedevano impegnati uomini e mezzi con il massimo sforzo possibile e con importanti risultati. Verranno predisposti appositi controlli e servizi speciali nelle ore diurne e notturne per la prevenzione dei reati, al fine di garantire sicurezza, ordine pubblico e la serenità degli avventori e dei residenti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti