Palacongressi di Taormina
Palacongressi di Taormina

Il Turismo congressuale decolla in Sicilia con una crescita oltre le più rosee previsioni. Il settore dei congressi e degli eventi sta diventando sempre più centrale per lo sviluppo dell’economia dell’isola. E’ quanto emerge dai dati resi noti sia dall’Osservatorio italiano dei congressi e degli eventi-Oice (lo studio di settore promosso da Federcongressi&eventi e realizzato da Aseri, l’Alta scuola di conomia e relazioni Internazionali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore), e sia dall’Osservatorio congressuale siciliano, con la ricerca realizzata da Sicilia Convention Bureau in collaborazione con UniCredit.

Secondo l’ultima edizione dell’Oice, il Sud e le Isole hanno registrato un aumento di quasi il 5% degli eventi ospitati. Focalizzandosi sull’Isola, secondo l’Osservatorio, dal 2015 al 2016 le richieste di eventi sono decuplicate, passando da 1.101 a 11.044, e gli eventi confermati sono passati in un anno da 546 a 3.856. Il rapporto ha mostrato il balzo in avanti del turismo congressuale in Sicilia con un aumento di circa il 700% in un solo anno, da 540 ad oltre 3.500 congressi realizzati nell’isola.

Turismo congressuale in un momento di crescita esponenziale in Sicilia e questo boom autorizza adesso le legittime aspettative della Città di Taormina che potrà contare nei prossimi anni sul Palazzo dei Congressi finalmente funzionale, agibile e a norma dopo un trentennio di interminabili travagli. I lavori da 4 milioni e 300 mila euro finanziati dal Governo, prima e dopo il G7, hanno consentito una svolta che potrà tornare utile nella fase in cui si sta rilanciando prepotentemente il turismo congressuale in Sicilia. La struttura di piazza Vittorio Emanuele è ormai prossima ad un bivio: dovrebbe essere oggetto nei prossimi mesi di un’apposita gara per la gestione, con relativo affidamento a dei privati che sappiano valorizzare al meglio le potenzialità dell’immobile, per il settore della convegnistica ma anche per altre finalità come l’intrattenimento nella fase invernale.

© Riproduzione Riservata

Commenti