caos viario all'incrocio di Spisone

Arriva la stagione turistica e la viabilità della zona a mare, attorno a Spisone, torna puntualmente ad essere, come ogni estate, un incubo per tanti avventori che raggiungono Taormina così come per i residenti che devono spostarsi da un punto all’altro della città. Già nel fine settimana appena trascorso, e nello specifico nella giornata di domenica, infatti, si sono registrate lunghe code a tratti nella SS114.

La strada statale, nel tratto tra Spisone e Mazzeo ha visto rimanere bloccati anche per un’ora diversi automobilisti. Si accendono le polemiche e a detta di molti, ancora una volta, il problema è quello dei caselli A18. Le code si creano, insomma, nella direzione dell’autostrada, i cui caselli si trovano proprio a monte di Spisone. Ed è lì che rimangono incolonnate le auto dirette ai caselli e quelle che invece dalla zona a mare risalgono verso il centro di Taormina. La situazione diventa poi ancor più caotica quando a questi flussi si aggiungono quelli in uscita da Taormina, che dalla Via Garipoli si dirigono o verso i caselli A18 o verso la zona a mare, cioè verso Spisone e da lì per Mazzeo o per Mazzarò-Isolabella.

La questione rischia di diventare un problema che puntualmente si riproporrà poi nelle giornate di mare e quindi nei periodi più affollati della stagione turistica, quando si verificherà pure la presenza di 5 mila persone dirette al Teatro Antico per i concerti. In alcune occasioni il Comune, che dispone di pochi vigili urbani in organico, ha chiesto ed avuto il supporto della Polizia metropolitana, inviati in zona dall’ex Provincia regionale di Messina. Già in passato si è tentato di trovare delle soluzione per rendere la viabilità maggiormente fluida ma la svolta sin qui non c’è stata. I vertici del Cas, a più riprese, hanno evidenziato che il Consorzio Autostrade impegna comunque il massimo del personale possibile per facilitare lo scorrimento più rapido della viabilità ed hanno inoltre ribadito che il problema da risolvere concerne la viabilità comunale nella zona di Spisone.

Al contrario, secondo il Comune il problema riguarderebbe le code veicolari per l’ingresso al casello di Spisone. E’ possibile che dopo le elezioni di domenica, con il successivo insediamento della nuova Amministrazione possa esserci poi un confronto tra i vertici del Cas e quelli del Comune per provare a concordare una strategia e delle soluzioni in grado di alleviare i disagi nel versante litoraneo di Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti