Cino Restuccia, il leader di
Cino Restuccia, il leader di "Rinnovare Taormina"

“Le voci su di me? In merito alla recente notizia su un mio presunto coinvolgimento alle elezioni comunali del 10 giugno, non confermo, non smentisco e non rettifico”. Lo rende noto Cino Restuccia, leader del movimento “Rinnovare Taormina” che ha preso parte da protagonista a diverse elezioni comunali e più volte candidato sindaco di Taormina ma in questa occasione ha scelto di non presentarsi nella competizione.

Restuccia fa sapere che il 10 giugno andrà alle urne da semplice cittadino. “Non intendo fare commenti. In questa campagna elettorale – dichiara Restuccia – sono stato, sono e rimarrò estraneo a tutto. E’ comunque vero che ho avuto dei contatti con esponenti delle liste in competizione ed ho espresso le mie opinioni, ma questo rimane nella mia sfera privato. Allo stesso modo è anche vero che con gli esponenti del mio gruppo è in corso un confronto sulle scelte da fare. Non aggiungo altro”.

I riflettori su una possibile discesa in campo in extremis di Cino Restuccia, ricordiamo, si erano accesi a seguito di una dichiarazione fatta nei giorni scorsi dal candidato sindaco Mario Bolognari che nel corso di un comizio – senza comunque mai fare il nome dell’esponente di Rinnovare Taormina – aveva affermato: “Ho ricevuto una telefonata da una persona che è stato candidato a sindaco in passato per tante volte e che ha rappresentato un movimento di cambiamento, interessante, che non è mai riuscito a vincere ma che tutti conoscono in città. Questa persona mi ha detto che non si è candidato appena ha visto che sono sceso in campo io e, nel riferirmi che sarà con noi e che mi appoggerà, mi ha aggiunto: “io e tu vogliamo le stesse cose e dobbiamo stare dalla stessa parte e sono disponibile a collaborare anche dopo le elezioni”. Non dirò il nome ma sarà lui che con il suo gruppo renderà nota eventualmente la notizia”.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti