le donne di Respublicae sosterranno alle elezioni il candidato sindaco Cilona

Endorsement politico tutto al femminile per Salvo Cilona che in vista delle Comunali del 10 giugno incassa il sostegno dell’Associazione “Respublicae” costituita da donne impegnate nelle professioni, nel sociale, nella cultura, nata sul solco della precedente “Donne con Nello Musumeci – Oltre il 5 Novembre” ed attiva su tutto il territorio siciliano.

“Intendiamo sostenere e promuovere le donne dell’area del centrodestra (individuata sin dall’inizio come area di riferimento) che hanno operato la scelta di impegnarsi in prima persona – si legge in una nota dell’associazione -. Si tratta sia di donne che hanno già preso parte attivamente alle precedenti consultazioni elettorali sia di donne che, per la prima volta, si mettono al servizio di una causa comune, con le loro competenze e la loro passione. Come afferma la prof.ssa Fulvia Toscano, presidente regionale della Associazione, “coerentemente con la finalità peculiare della nostra associazione, che è e rimane quella di promuovere la partecipazione attiva delle donne nei luoghi reali della governance, intendiamo essere presenti e interlocutrici operose e critiche e, soprattutto, protagoniste di scelte utili per la comunità, per la quale riteniamo di poter essere un laboratorio permanente di cittadinanza attiva al femminile.

“Lo spazio politico non è una concessione è un perimetro entro il quale, come donne e cittadine, ci sentiamo di poter e dovere dare e fare, soprattutto fare tanto. Ecco perché l appuntamento del 10 giugno è vitale, perché riguarda i territori in cui operiamo ed in cui le nostre scelte sono visibili e riconoscibili, con le nostre tante e plurali competenze. Lo stesso nome scelto per la associazione, Respublicae, rimanda esplicitamente a quell’ idea condivisa di perimetro pubblico di cui intendiamo prenderci cura. A Taormina, il comitato ha scelto di supportare, la candidatura di Salvo Cilona (a Messina invece Dino Bramanti) con cui sono stati già avviati momenti di confronto programmatico”.

© Riproduzione Riservata

Commenti