Salvo Cilona Palacongressi
Salvo Cilona, assessore al Bilancio di Taormina

Mentre il leader dei grillini, Eddy Tronchet, chiede “spiegazioni immediate”, il candidato sindaco di “Taormina Bellissima, Salvo Cilona, usa toni più distensivi sull’intesa tra Mario Bolognari (La Nostra Taormina) e la preside dell’Istituto Comprensivo, Carla Santoro.

“Andrò a trovare la preside nei suoi uffici in questi giorni per chiarire la vicenda – afferma Cilona – ma il mio punto di vista prescinde da valutazioni polemiche. Mi auguro e sono certo che la preside saprà rimanere equilibrata e voglio dire che se sarò eletto sindaco cercherò anch’io di trarre, nel senso corretto del termine, un vantaggio dall’abilità e dalle conoscenze della macchina procedurale che ha la dott.ssa Santoro in materia di edilizia scolastica”.

E sempre sulla dirigente dell’Istituto Comprensivo, Cilona aggiunge: “Sono pronto a coinvolgerla anch’io su una serie di progetti per le scuole di Taormina e avrò un colloquio con lei per ribadirle questa mia volontà, per concordare delle iniziative che serviranno alla città nella sua interezza. Il mio rapporto con la Santoro è di assoluta stima reciproca”.

Questi, ricordiamo, i punti della discussa intesa annunciata da Bolognari con la preside:

1. Intercettare tutti i fondi disponibili per le scuole, inserendo i progetti in piattaforma per il loro finanziamento.
2. Richiedere l’immediato avvio della costruzione della scuola a Trappitello, all’interno delle opere di urbanizzazione dell’area destinata golf.
3. Avviare immediatamente la spesa per la scuola Vittorino da Feltre, che va rendicontata entro il 2018.
4. Valorizzare l’Orchestra Sinfonica “Città di Taormina”, che ha sede presso la scuola di Trappitello.
5. Valorizzare gli insegnanti di musica, che svolgono concerti a livello nazionale e internazionale, quali messaggeri della nostra Taormina.
6. Operare per l’apertura a Trappitello di una sezione del Conservatorio musicale di Messina.
7. Prendere in affitto un locale a Trappitello che possa adattarsi a palestra scolastica, in attesa della costruzione della nuova scuola.
8. Aiutare l’istituzione di una scuola di recitazione e canto, all’interno della scuola.

© Riproduzione Riservata

Commenti