Carla Santoro, preside dell'Istituto Comprensivo di Taormina

Carla Santoro, preside dell’Istituto Comprensivo 1 di Taormina interviene con una nota sul comunicato di mercoledì scorso nel quale si annunciava il suo supporto alla lista “La Nostra Taormina” e chiarisce la sua posizione.

“Ringrazio il Prof. Mario Bolognari, per le parole lusinghiere che ha avuto nei miei confronti e perché ha inteso consultarmi per trovare soluzioni alle principali problematiche della scuola. Ho notato che le dichiarazioni del prof. Bolognari, che stimo e apprezzo, ha suscitato numerose polemiche e illazioni varie; pertanto, vorrei sgombrare il campo da qualsiasi strumentalizzazione o speculazione politica che ne potrebbe derivare”.

“I problemi della scuola non sono un mistero e li abbiamo sempre esposti a chiunque avesse dimostrato sensibilità o chiesto chiarimenti, nell’ottica di una proficua sinergia fra istituzioni. In questa tornata elettorale numerosi sono stati gli incontri con vari esponenti politici, a partire dal mese di novembre con la visita dell’on. Valentina Zafarana (Movimento Cinque Stelle), per un confronto finalizzato a definire i bisogni e le priorità della scuola. Io non faccio politica e non appartengo a nessuno schieramento; se avessi voluto prendere parte attiva alla vita politica taorminese non avrei certo avuto bisogno di giocare a nascondino”.

“Ciò nonostante, poiché amo il mio lavoro e mi sforzo di farlo al meglio delle mie modeste capacità e possibilità, continuerò, malgrado i più o meno benevoli commenti, a dare la mia piena e completa disponibilità alle amministrazioni, ai candidati e tutti coloro che hanno a cuore la scuola; l’ho sempre fatto anche nel passato, le rare volte in cui mi è stato richiesto”.

© Riproduzione Riservata

Commenti