il candidato sindaco del M5S, Eddy Tronchet

Al centro del dibattito politico a Taormina, nella campagna elettorale, c’è in queste ore il “caso Santoro” e il leader del M5S, Eddy Tronchet va all’attacco dell’annuncio dato mercoledì scorso da Bolognari in una nota.

“La preside dell’Istituto Comprensivo di Taormina, Carla Santoro, sarà accanto alla squadra “La Nostra Taormina” con Mario Bolognari sindaco, si occuperà di alcuni progetti riguardanti la scuola”. Così l’antropologo aveva spiegato il patto ed aveva anche rivelato di aver chiesto alla preside “di poterla nominare assessore” ma che la dirigente “ha risposto di preferire la scuola alla politica”, aggiungendo poi che è stata data disponibilità dalla Santoro ad una collaborazione esterna su 8 iniziative in oggetto alle quali “la preside sarà protagonista di ogni procedimento”.

“Il comunicato che ha riguardato la dott.ssa Santoro ci lascia perplessi – afferma il candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle, Eddy Tronchet – e certamente riteniamo che questa presunta disponibilità data dalla dirigente scolastica a sostenere una lista elettorale, se corrisponde al vero, sia stata quantomeno imprudente. E’ chiaro che quando si ricopre un ruolo come quello di vertice in un istituto scolastico si debba rimanere neutrali, quindi chiederemo subito le opportune spiegazioni alla dott.ssa Santoro. Urge un chiarimento, anche per capire se quella nota verrà da lei smentita”.

“Ho già chiesto un incontro urgente alla preside e attendo una sua convocazione, altrimenti mi recherò direttamente a scuola per avere un colloquio con lei”, ha aggiunto Tronchet.

© Riproduzione Riservata

Commenti