Funivia Taormina-Mazzarò
Funivia Taormina-Mazzarò

Asm Taormina ha indetto nelle scorse ore la nuova procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di soccorso cabinovia della Funivia di Taormina-Mazzarò. Tre anni fa, nel giugno 2015, l’Azienda Servizi Municipalizzati aveva sottoscritto un’apposita convenzione con il Soccorso Alpino Speleologico Siciliano per il conferimento del servizio di salvataggio dei passeggeri in linea della cabinovia che collega il centro storico della città di Taormina e la zona litoranea all’altezza di Mazzarò (e della vicina Isolabella). Il servizio era stato poi affidato alla “S.A.S.S.” a partire dal 1 agosto 2015 per i successivi 36 mesi. A suo tempo vi fu anche qualche polemica riguardante la necessità che il servizio venisse affidate ad imprese della zona, per coprire in tempi quanto più brevi possibili il tratto di strada che porta alla funivia.

Asm adesso intende procedere all’affidamento per la durata di 3 anni (rinnovavile per ulteriori 3 anni), stabilendo l’importo presunto annuo, oggetto di ribasso, di 13 mila euro, oltre il compenso previsto in capitolato in caso di intervento di emergenza. Va ricordato che, proprio nei casi di emergenze, l’evacuazione delle cabine della Funivia di Taormina, qualora vi fosse un’avaria, dovrebbe avvenire di norma e fatte salve eventuali casi di forza maggiore, nell’intervallo di tempo di 180 minuti dall’arresto dell’impianto. La funivia nel 2017 ha fatto registrare 987 mila passaggi in cabina e nel periodo estivo, che ormai si avvicina, svolge servizio di collegamento tra Taormina e Mazzarò dalle ore 08.00 alle 01.00 della notte, ed in quegli orari deve ovviamente esserci la disponibilità dell’impresa che andrà ad aggiudicarsi la procedura indetta da Asm.

© Riproduzione Riservata

Commenti