contrada Mastrissa

E’ stato indetto dalla Città Metropolitana di Messina, con i fondi stanziati dal Governo nel Masterplan per il Mezzogiorno, il bando di gara per l’attesa esecuzione di un piano di interventi nella popolosa area di contrada Mastrissa, che abbraccia i Comuni di Taormina e Castelmola. Si tratta di opere previste nell’ambito del Patto per per lo sviluppo dell’Area vasta della Città di Messina” lungo la strada provinciale n.42. Nello specifico potranno così essere effettuate delle opere di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza e sistemazione del piano viabile nel tratto riguardante proprio Mastrissa. L’importo complessivo dei lavori previsti è di 300 mila euro. Non è escluso che gli interventi possano scattare già nel mese di luglio anche se è possibile che si registri uno slittamento a settembre. Ciò tenendo conto che la tempistica tecnica delle attività di espletamento della gara prevedono per il 25 giugno e 28 giugno rispettivamente il termine ultimo di presentazione per le imprese e la successiva apertura delle offerte, e dovranno poi essere sottoscritti i relativi impegni e adempimenti contrattuali.

Il Rup della procedura di gara indetta da Palazzo dei Leoni è l’ing. Rosario Bonanno, mentre i progettisti sono l’ing. Giovanni Leontini, il geom. Giovanni Pinto, geom. Domenico Stornanti, e geom. Sergio Castorina. Il progetto e’ stato redatto dalla III Direzione – Viabilità Metropolitana ed inserito nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2016-2018 dell’ex Provincia regionale di Messina. Soddisfazione per questa svolta in arrivo a Mastrissa è stata espressa dal sindaco di Taormina, Eligio Giardina e dal sindaco di Castelmola, Orlando Russo.

Si prevedono, con le risorse del Masterplan, attività di bitumazione del manto stradale e la sistemazione della raccolta delle acque meteoriche in una zona che necessita di opere in grado di porre rimedio alle disastrose condizioni di diversi tratti di asfalto. A Mastrissa abitano oltre 200 famiglie, per un totale di almeno 500 persone. Interventi di sistemazione delle strade sono stati sollecitati a più riprese dai residenti, da parecchi anni a questa parte. “Le opere in agenda – ha detto il sindaco di Castelmola, Russo – potranno dare una maggiore vivibilità ad un territorio che attende da tempo la sistemazione delle strade e dei sottoservizi e dove c’è bisogno di dare risposte concrete alle legittime esigenze dei cittadini”.

© Riproduzione Riservata

Commenti