Bruno De Vita, uno dei leader di "Taormina Perla dello Ionio"

In attesa dell’annuncio del candidato sindaco, la coalizione nata a Mazzeo toglie il velo e lancia ufficialmente la sfida verso le Comunali 2018. Nella nota diffusa dal coordinatore dell’aggregazione, Bruno De Vita, vengono tracciati gli obiettivi di “Taormina Perla dello Ionio”, lista quale hanno aderito Mauro Passalacqua (al momento in pole position per la candidatura a sindaco), Antonio D’Aveni, Enzo Scibilia, Nunzio Corvaia, Pinuccio Composto e Marcello Muscolino.

“Al termine di un percorso fatto di incontri e ragionamenti, centrato sui problemi della città e quindi sulle soluzioni programmatiche, sugli obiettivi progettuali e sulle scelte da compiere, nelle scorse ore si è costituita una aggregazione che intende proporre alla città un progetto dove esperienza ed innovazione, competenza e cambiamento si fondono per disegnare un futuro per la città di Taormina”.

“Il programma di governo, elemento cardine dell’accordo e del progetto di “rinnovamento” della città, a cui da tempo lavorano i fondatori dell’aggregazione, – viene poi evidenziato – verrà completato e reso pubblico nei prossimi giorni. Il programma si fonderà su una azione amministrativa innovativa, pragmatica e scandita per obiettivi e scadenze temporali e sarà incentrato sulla valorizzazione delle risorse e delle vocazioni economiche della città e quindi lo sviluppo “sostenibile” dell’economia turistica sarà alla base di ogni futura decisione ed attorno ad esso ruoterà ogni azione di governo. Tale impostazione verrà coniugata ad una necessaria politica di contenimento dei costi e riequilibrio finanziario, ma anche con una attenta politica a tutela delle qualità della vita ed al potenziamento dei servizi alla persona, nell’ottica di una profonda riorganizzazione dell’apparato burocratico, mirata a responsabilizzare funzionari e dirigenti rispetto ad obiettivi legati all’efficienza ed alla efficacia dell’azione amministrativa”.

“La compagine – è stato poi comunicato – ha già discusso e maturato tutte le scelte importanti ed ha definito gli elementi progettuali cardine dell’azione di governo, ma ha anche identificato la squadra di governo e quindi nei prossimi giorni comunicherà il nominativo del candidato sindaco, scelto tenendo in conto i principi della esperienza, della affidabilità e della credibilità”.

© Riproduzione Riservata

Commenti