il viceministro cinese Zhang Taolin con l'assessore Salvo Cilona

Visita istituzionale di rilievo ieri al Comune di Taormina. Si è recato, infatti, al Palazzo dei Giurati il viceministro dell’Agricoltura della Repubblica Popolare Cinese Zhang Taolin. Ad accoglierlo c’era l’assessore al Turismo del Comune di Taormina, Salvo Cilona. I due si sono intrattenuti per oltre un’ora a colloquio, discutendo di turismo ma anche di agricoltura e sulla possibilità di promuovere la capitale del turismo siciliano in Cina, con particolare riferimento ai mesi invernali, cioè nella cosiddetta “bassa stagione”. Insieme al viceministro Zhang Taolin c’era nell’occasione una delegazione composta da 8 persone, che ha anche visitato la sala consiliare del palazzo comunale taorminese.

Da tempo a Taormina si sta tentando di porre le basi per aprire un ponte turistico con il mercato cinese e il colloquio di ieri mattina tra Cilona e Zhang Taolin potrebbe rilanciare l’obiettivo della località ionica che guarda con forte interesse ai mercati orientali, sempre più affascinati dal richiamo dell’Europa e dell’Italia. Di recente anche la Regione Siciliana ha reso nota la propria volontà di puntare sulla Cina con l’istituzione di diretti Sicilia-Cina. L’industria dell’ospitalità di Taormina guarda con attenzione alle prospettive che potrebbero delinearsi. I turisti cinesi, tra i vari aspetti, sono attratti dalle bellezze storiche ed i siti archeologici ma ad esempio anche dalle prelibatezze siciliane del settore enogastronomico e dunque dalle specialità che sanno rendere unica questa terra.

© Riproduzione Riservata

Commenti