Pronto Soccorso di Taormina
Pronto Soccorso di Taormina

“La sicurezza viene prima di tutto. Noi diciamo senza alcun dubbio di si alle telecamere al Pronto Soccorso”. Lo afferma il dott. Antonino Grillo, responsabile referente provinciale dello Snami Messina (Sindacato Nazionale Medici Italiani) e medico di Emergenza Sanitaria Territoriale del 118, che così accoglie positivamente la possibile installazione in vista di un sistema di videosorveglianza che l’Asp Messina intende collocare al Pronto Soccorso dell’ospedale San Vincenzo di Taormina.

“Le aggressioni ai danni del personale medico e infermieristico e non solo al Pronto Soccorso ma anche in guardia medica e nelle ambulanze – spiega il dott. Grillo – sono un triste dato di fatto. Siamo favorevoli alla videosorveglianza al Pronto Soccorso di Taormina ma ora chiediamo che vengano adottate delle analoghe misure per la sicurezza in egual modo valide ed efficaci proprio in tutte le varie postazioni di guardia medica e a salvaguardia degli operatori delle ambulanze”. Grillo chiede quindi una riflessione più ampia e richiama in particolare gli episodi avvenuti ai danni pure di operatori medici nelle sedi di guardia medica della provincia di Messina.

Il direttore generale dell’Asp Messina, dott. Gaetano Sirna, ha trasmesso nei giorni scorsi una nota ai sindacati nella quale chiede il placet delle varie organizzazioni sindacali per l’installazione di un sistema di telecamere in grado di monitorare la situazione al Pronto Soccorso di Taormina e così migliorare le condizioni di sicurezza nel reparto che sempre più spesso viene interessato da episodi di tentate aggressioni e atti vandalici ai danni del personale medico ed infermieristico che lavora al San Vincenzo e che si trova tutti i giorni alle prese con tante richieste di assistenza da parte di un’utenza sempre più numerosa e ulteriormente cresciuta dopo la chiusura del Pronto Soccorso di Giarre

© Riproduzione Riservata

Commenti