l'ex club del forestiero

Aspettando ulteriori sviluppi sull’organizzazione del Taormina Film Fest, un’altra novità che sta emergendo in queste ore su TaoArte è la possibilità di un cambio di rotta in extremis sul bene da conferire alla Fondazione da parte del Comune di Taormina. Si era parlato del palazzo dell’ex pretura, in Corso Umberto (che resta l’immobile in pole position per la delibera da predisporre e votare in Consiglio comunale), ed anche della Badia Vecchia. Ma adesso si starebbe facendo spazio l’eventualità che venga destinato a TaoArte il palazzo dell’ex Circolo del Forestiero, sito sotto la piazza IX Aprile.

Il bene è in disuso da un ventennio, era sede sino all’inizio degli Anni Novanta di alcuni uffici dell’allora Pretura di Taormina e negli anni scorsi il Comune aveva intercettato un finanziamento per ristrutturare l’edificio che però, a quanto pare, sarebbe stato poi perso dalla casa municipale. Anche qui, però, bisognerà fare in fretta perché le elezioni comunali incombono e non rimane molto tempo al Consiglio comunale per espletare l’assegnazione del patrimonio, e quindi del relativo bene, alla Fondazione.

Sul festival del cinema in agenda a luglio, come detto, invece la strada tracciata a Palermo sarebbe quella di predisporre da qui a fine mese un bando di gara, che verrebbe indetto ad aprile e che soprattutto, a quel punto, dovrebbe essere espletato in tempi brevi anche per evitare i problemi e le polemiche dello scorso anno. A quel punto, chi si aggiudicherebbe il bando potrebbe avere due mesi circa di tempo per preparare il festival, visto che si terrà non più a giugno ma a metà luglio. L’affidamento tramite gara avverrebbe per una sola edizione, anche tenendo conto che il 10 giugno si rinnoveranno le Amministrazioni dei due Comuni che fanno parte dei soci fondatori della Fondazione TaoArte, ovvero il Comune di Taormina ed il Comune di Messina. Ciò in modo da permettere alle future Amministrazioni, e ai rispettivi sindaci che verranno eletti, di fare le loro legittime valutazioni sul futuro della rassegna cinematografica.

© Riproduzione Riservata

Commenti