la riunione svoltasi a Palazzo dei Giurati

Una delegazione di dipendenti e famiglie degli asili nido di Taormina, Savoca, Santa Teresa Riva e Francavilla, accompagnati dal presidente di Asofa, Leonardo Le Mura, hanno incontrato il sindaco di Taormina Eligio Giardina e il Coordinatore del Distretto Socio Sanitario di Taormina Pippo Cacopardo per avere chiarimenti e informazioni in merito al mancato pagamento delle fatture dal mese di giugno 2017 ad oggi. A seguito dei mancati pagamenti e nell’impossibilità di garantire con efficienza e sicurezza le attività ludico-didattiche, Asofa ha deciso a partire da questo momento di sospendere i progetti e le relative attività.

“Le attività – spiega Le Mura – sono state garantite con regolarità e quotidianità dal mese di giugno 2017. I quattro asili, mediante i progetti Pac, ospitano 16 bambini a Savoca, 20 a s. Teresa, 18 a Francavilla e 15 a Taormina. Il personale educativo e ausiliario in numero proporzionato ai bambini. Ogni giorno sono state garantite attività ludico didattiche. Sono stati assicurati in tutto gli asili anche il servizio mensa e/o le merende. Quindi costi e oneri importanti”. Nella riunione di ieri il, sindaco e il dirigente hanno rassicurato i presenti che i mandati saranno fatti in settimana. “Gli atti – ha aggiunto Le Mura – sono stati posti in essere dagli uffici del distretto e non ci dovrebbero essere problemi nel procedere. Le attività rimarranno sospese fino all’avvenuto pagamento delle mensilità arretrate. Le giornate non svolte saranno recuperate alla fine del progetto”.

© Riproduzione Riservata

Commenti