i consiglieri comunali Nunzio Corvaia e Pinuccio Composto

In Consiglio comunale non hanno fatto mistero della loro valutazione negativa del quinquennio amministrativo che sta per chiudersi, ma per il resto e cioè in vista delle Elezioni di giugno, hanno scelto di muoversi senza troppi clamori “a fari spenti” sino a questo momento i consiglieri comunali Pinuccio Composto e Nunzio Corvaia. Ed insieme a loro non va dimenticata anche la consigliera Liliana Tona, che a pieno titolo punta pure lei ad un ruolo di rilievo nella prossima legislatura. I tre, che hanno dato vita a suo tempo al gruppo consiliare “ProgettiAmo Taormina”, potrebbero avere un ruolo strategico di rilievo in questi giorni nella composizione finale delle posizioni per lo scacchiere politico locale che si presenterà all’appuntamento con le urne.

Mentre la maggioranza va in frantumi, e le opposizioni potrebbero far registrare un ticket tra gli ex sindaci Mario Bolognari e Mauro Passalacqua, sia Composto (già candidato sindaco nel 2013 e già presidente del Civico consesso) che Corvaia (ex assessore) stanno valutando con attenzione tutti gli scenari e si apprestano a trarre le conclusioni per decidere il loro ruolo nella tornata di voto. I consiglieri comunali potrebbero avere un peso importante, sulle base della scelta che andranno ad effettuare. Non si può escludere che possano rappresentare, in qualche modo, “l’ago della bilancia” in una partita che mai come stavolta si prospetta molto incerta. Diverse le ipotesi sul tavolo. Potrebbe crearsi un nuovo fronte con alcuni pezzi dell’ormai ex maggioranza, ma Composto e Corvaia potrebbero anche optare per uno scenario in cui dare vita in modo autonomo ad un nuovo soggetto politico. Non si esclude che proprio dai loro nomi possa uscire una nomination per la sindacatura. I prossimi giorni, a questo punto, saranno decisivi per la soluzione definitiva anche di questo ulteriore rebus.

© Riproduzione Riservata

Commenti