il gabbiotto Anas abbandonato a Trappitello

I residenti sollecitano il Comune di Taormina ad adoperarsi presso l’Anas per la rimozione di un “gabbiotto” che si trova nel pieno centro di Trappitello, lungo la popolosa e trafficata Via Francavilla. Si tratta di un gazebo completamente abbandonato ormai da parecchi anni e in pieno stato di degrado che non si comprende per quale motivo sia stato lasciato lì, nel punto attuale, dall’Anas e mai portato via. Per questo un intervento risolutivo viene ora chiesto dai residenti e a sollecitare una svolta, in particolare, è l’ex presidente del Comitato “Amici delle Contrade”, Jenny Gullotta.

“Mi chiedo e chiedo al Comune di Taormina se non si potrebbe invitare l’Anas – afferma Gullotta – a togliere quel gabbiotto orribile che si trova prima del ponte, scendendo su Via Francavilla. Il Comune dovrebbe adoperarsi per la rimozione della struttura ed anche affinchè quell’area sia data alla cura dei commercianti di zona che mettendo anche delle apposite tabelle pubblicitarie potrebbero, ad esempio, piantarci fiori o piante grasse e tenerlo pulito”.

“In ogni caso appare fondamentale che quell’area – conclude Gullotta – venga liberata dalla struttura a suo tempo collocata dall’Anas e che sia semplicemente tutto ripulito e sistemato con delle piante”. Anche il Comidi, il Comitato Insieme per i Nostri Diritti, presieduto da Giuseppe Sterrantino, ha rimarcato, a sua volta, la necessità che si provveda a portare via il gabbiotto abbandonato e a liberare quindi il tratto di marciapiede della Via Francavilla.

© Riproduzione Riservata

Commenti