il sindaco di Taormina, Eligio Giardina

Dopo le dimissioni del vicesindaco Andrea Raneri, potrebbe arrivare già da qui a 48 ore un altro scossone nello scacchiere politico di Taormina in vista delle Elezioni comunali di giugno. Il sindaco Eligio Giardina ha convocato infatti per giovedì sera un vertice con i leader della maggioranza nel quale si dovrebbe arrivare ad un chiarimento definitivo tra i rappresentanti politici della coalizione di governo che sta per concludere la legislatura.

Giardina vuole capire se ci sono i margini per la sua ricandidatura o se invece dovrà prendere atto che non ci sono le condizioni e proiettarsi allora verso un “piano B”, ovvero un eventuale sostegno ad un altro candidato. A confronto si troveranno, oltre a Giardina, l’ex vicesindaco Mario D’Agostino, il presidente della Rete Fognante, Bruno De Vita, l’assessore Salvo Cilona, il presidente del Consiglio comunale, Antonio D’Aveni, ed il vicepresidente del Consiglio comunale, Vittorio Sabato.

Al tramonto della legislatura, il primo cittadino di Taormina farà un estremo tentativo per provare a compattare le diverse anime dell’aggregazione che vinse nel 2013. A breve dovrebbe anche nominare un nuovo assessore al posto del dimissionario Andrea Raneri, lui stesso ha ipotizzato la nomina di un tecnico. In ogni caso, si va verso la resa dei conti, il dentro o fuori di chi deciderà di restare o prendere altre strade, e di chi opterà per una candidatura a sindaco o per un’altra.

L’esito del vertice appare incerto e potrebbe determinarsi una sorta di “rompete le righe”. D’Agostino sta già interloquendo anche con le opposizioni e valuta se ritentare una propria candidatura o se in alternativa scegliere una persona di sua fiducia da sostenere nella competizione. D’Aveni potrebbe rompere gli indugi e scendere in campo per la sindacatura, e pure De Vita sta valutando la situazione. Sabato, primo degli eletti al Consiglio nel 2013, sta lavorando già da tempo ad una lista che punta sugli imprenditori e con lui c’è anche l’assessore Cilona.

© Riproduzione Riservata

Commenti