turisti in Corso Umberto

Si avvicina l’arrivo della Pasqua ed anche il consueto lunedì di Pasquetta. Complice anche la chiusura delle scuole in occasione di tale festività, quel fine settimana sarà l’occasione per molti per mettersi in viaggio alla scoperta di nuove città e per passare un week end di vacanza. Solitamente in questo periodo gli italiani preferiscono mete quali le città d’arte, ma dagli ultimi dati emersi dalle principali agenzie di viaggio, a scalare tante posizioni nelle preferenze dei viaggiatori c’è la Sicilia.

L’isola, anche con la sua capitale del turismo per eccellenza, Taormina, è tra le principali mete scelte dall’Italia e dall’estero per questa Pasqua 2018. Il sud est risulta essere il più gettonato, c’è la zona di Siracusa e poi quella barocca di Ragusa, ma tra le mete preferite ci sono anche Palermo e Taormina.

Si prospettano, secondo le indicazioni delle agenzie, presenze provenienti anche dall’estero, con i visitatori che hanno scelto il territorio siciliano che provengono dai tradizionali mercati come Inghilterra, Francia e Germania ma in qualche caso anche dall’America. Gli stranieri hanno scelto di passare il loro tempo in Sicilia per scoprire e provare l’esperienza legata al cibo, al vino, ma anche per i tanti riti pasquali religiosi che si possono trovare nelle varie città della regione. Le prenotazioni per il week end di Pasqua 2018 in Sicilia, complessivamente, sono cresciute del 30%, e tra la scelta di destinazioni possibili viene venduta bene pure la zona del trapanese per la processione dei Misteri, ma sono molto richieste anche le zone del siracusano grazie alla loro ricchezza dal punto di vista archeologico.

Quello che emerge dalle prenotazioni è che sia italiani che stranieri hanno voglia di visitare la Sicilia alla scoperta delle manifestazioni culturali e religiose tipiche di tale periodo pasquale. Un fattore che ha trainato questa richiesta è sicuramente il già citato fenomeno mediatico (ed a questo punto turistico) del Commissario Montalbano, riuscito da solo a portare tantissime prenotazioni di persone che vogliono visitare i luoghi in cui è stata girata la serie tv. Questo nonostante siano località di mare e la stagione e la temperatura non siano ancora delle migliori.

A completare la classifica delle località più richieste dai turisti in Sicilia, non poteva mancare Taormina, dove si preparano a riaprire le strutture ricettive e gli operatori economici si apprestano ad accogliere i visitatori in vista della stagione turistica. Tra le mete in agenda, infine, pure Cefalù e Agrigento. Tutti pronti quindi a chiudere le valigie e a scoprire le tantissime bellezze che la terra siciliana mette a disposizione, nonostante le ataviche criticità che troppo spesso vanificano le enormi potenzialità di questa meravigliosa terra.

© Riproduzione Riservata

Commenti