Il capogruppo di
Il capogruppo di "Diventerà Bellissima", Carmelo Leonardi

Anche il consigliere comunale Carmelo Leonardi si iscrive al lungo elenco dei possibili candidati a sindaco per le elezioni amministrative di giugno a Taormina. Il capogruppo consiliare di “Diventerà Bellissima” si dice “pronto a rappresentante tutti i settori della città ed i bisogni dei cittadini”, “in contrapposizione ai soliti minestroni riscaldati”. “Nei prossimi giorni – ha aggiunto Leonardi – ufficializzerò un gruppo a sostegno della mia possibile candidatura. Rimango, comunque, vicino alle posizioni di quanti hanno condiviso il mio percorso politico”.

La possibile nomination di Leonardi, vicino alle posizioni del presidente del Consiglio comunale Antonio D’Aveni, secondo gli ambienti politici locale potrebbe anche essere un segnale politico ben preciso proprio da parte di D’Aveni agli altri gruppi politici e ai vari pretendenti alla poltrona di primo cittadino. D’Aveni, già candidato alle Regionali dello scorso novembre con “Diventerà Bellissima”, è tra i papabili per la sindacatura di Taormina in uno scacchiere che, però, al momento appare ancora bloccato.

D’Aveni, insomma, starebbe valutando anche lui un piano alternativo e il messaggio non troppo velato che viene lanciato ai potenziali alleati sarebbe quello di uscire allo scoperto, fare chiarezza, e decidere in fretta da che parte stare. Diversamente, il presidente del Consiglio potrebbe mettere in campo una lista guidata da Leonardi, che a quel punto complicherebbe la corsa degli altri rivali. Lo stesso Leonardi, per altro intende essere protagonista in ogni caso alle Amministrative e sarebbe anche disposto a candidarsi a sindaco, in una sfida che lo vedrebbe a quel punto opposto tra gli altri al “nemico” Andrea Raneri, il vicesindaco contro il quale il consigliere comunale si è scagliato a più riprese in questi mesi.

Va, infine, ricordato che nelle scorse settimane D’Aveni, anche in vista delle Comunali, ha lanciato il movimento “Taormina Vera e Bellissima”, del quale fa parte anche Leonardi.

© Riproduzione Riservata

Commenti