controlli della Polizia locale di Taormina

Blitz della Polizia locale alle Case Popolari a Trappitello. In Via Paladini ormai da tempo si verifica la problematica dell’occupazione di alcuni alloggi senza titolo e sulla questione sono intervenuti gli agenti della Polizia locale di Taormina nell’occasione diretti dal vicecomandante Daniele Lo Presti. Il personale operante della Polizia locale è stato allertato dalla segnalazione di cittadini residenti in zona, circa la presenza di una persona non autorizzata all’interno di uno degli alloggi di edilizia popolare. Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno accertato che all’interno di un appartamento ubicato nella palazzina n. 2, giudicato inagibile dall’Istituto Autonomo Case Popolari ed in attesa di lavori di ristrutturazione da parte dello stesso istituto ai fini della legittima assegnazione ad avente diritto, vi era una persona. Si trattava di un giovane R.G., di 21 anni, già deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il medesimo reato nella medesima località il giorno 5 marzo scorso.

L’uomo, dopo aver portato all’interno dell’immobile alcune parti di mobilio, stava eseguendo dei lavori di ristrutturazione al fine di occuparlo definitivamente. Di concerto con il Pm di turno, la Polizia locale di Taormina ha inteso così procedere allo sgombero dell’alloggio dall’occupante abusivo sottoponendo l’immobile a sequestro penale acquisendo, altresì, formale denuncia da parte del Responsabile dell’IACP. Sul posto è intervenuta una squadra di tecnici dell’Iacp che ha provveduto a sigillare gli accessi del predetto appartamento. La persona è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per i reati previsti e puniti dagli art. 633-635-639bis del Codice penale, ovvero occupazione aggravata di edifici e danneggiamento. La Polizia locale, nel frattempo, avvierà comunque una collaborazione con l’Istituto Autonomo Case Popolari per accertare altri eventuali casi analoghi di occupazione non regolare di immobili nel contesto delle palazzine delle case popolari di Via Paladini, e dunque verrà effettuata una ricognizione congiunta della situazione odierna in zona.

© Riproduzione Riservata

Commenti