turisti in Corso Umberto a Taormina

La convenzione e’ stata firmata dal presidente Giuseppe Lombardo con l’assessorato all’Agricoltura: eccola la svolta che da’ l’ok al Gal Taormina Peloritani per avviare le procedure di pubblicazione di bandi per oltre 6 milioni di euro per il territorio dei Peloritani. Dopo un iter procedurale protrattosi per circa 2 anni, a partire dalla prossima settimana la macchina organizzativa si potrà passare alla pubblicazione dei primi bandi che dovrebbero vedere la luce entro fine marzo.

Si partirà con la formazione dei titolari di imprese e aziende. Per la pubblicazione di tutti i restanti bandi del Gal Taormina-Peloritani, pari alle risorse assegnate, ci si atterrà ad un crono-programma che ha come ultimo giorno utile il 31 dicembre 2019, pena il pagamento di sanzioni. Gli interventi prevedono sostegno ad azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze; sostegno per la creazione o sviluppo di imprese extra-agricole nei settori commerciali, artigianali, turistici, dei servizi e dell’innovazione tecnologica; sostegno agli investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico; sostegno agli investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala e sostegno a studi e investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socioeconomici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente.

© Riproduzione Riservata

Commenti