Taormina, parcheggio Porta Catania
Taormina, parcheggio Porta Catania

La Corte d’Appello di Messina ha condannato al pagamento di 15 milioni di euro il Comune di Taormina in relazione alla vicenda del lodo Impregilo. In primo e secondo grado era stato condannato l’ente locale, ma la Cassazione aveva accolto nel 2010 il ricorso del Comune disponendo lo svolgimento di un nuovo processo in Corte d’Appello.

Il contenzioso concerne i lavori di avvenuta realizzazione dei parcheggi Lumbi e Porta Catania oltre alle gallerie connesse ed il sistema di viabilità che collega i due versanti della città. Si tratta di una vicenda che va avanti ormai da un ventennio e adesso fa registrare un nuovo colpo di scena.

© Riproduzione Riservata

Commenti