un pannello sradicato dalle raffiche di vento ad inizio gennaio

Ad un mese ormai di distanza dalle forti raffiche di vento di inizio anno che hanno interessato Taormina, il Comune ha dimenticato ancora una volta le scuole e nello specifico i pannelli fotovoltaici divelti dal maltempo tra il 4 e 5 gennaio scorso. Alcuni pannelli dell’Istituto Comprensivo 1 di Via Cappuccini, sede delle scuole medie ed anche delle elementari sono stati allora divelti e scaraventati al suolo dall’impeto del vento ma ancora adesso il Comune non è intervenuto per ripristinare le strutture. I pannelli sono ancora esposti alle intemperie, all’acqua e al vento, lì dove li ha depositati la furia del maltempo.

L’Ufficio Tecnico comunale e la direzione dei lavori della ditta che aveva installato i pannelli hanno fatto un sopralluogo a gennaio e venne poi fatto un verbale con l’indicazione dei danni registratisi. Tale verbale evidenziava anche la necessità di procedere quanto prima alla messa in sicurezza dei pannelli rimanenti. Ma malgrado quel verbale e nonostante successivi solleciti informali anche da parte della dirigenza scolastica, nulla è cambiato e la vicenda non si è risolta. Il Comune di Taormina non ha a cuore i problemi della scuola, o perlomeno non li ritiene una reale priorità: è un’amara constatazione che le famiglie ed il personale scolastico hanno appurato e verificato nei fatti già da tempo.

La casa municipale sembra decisamente poco concentrata su questa problematica, che così permane e non trova una soluzione risolutiva. Serve un intervento riparazione del danno, che dovrebbe avvenire a cura della ditta che ha eseguito allora i lavori di posizionamento dei pannelli. L’Istituto Comprensivo 1 si aspetta che la ditta torni in azione e che proceda alla sistemazione dell’impianto fotovoltaico, ponendo rimedio ai danni recenti. Bisognerebbe fissare in modo ottimale ed in piena condizione di sicurezza i pannelli rimasti sul tetto ma che sono stati mossi dal vento. A questo punto rischiano, invece, di rimanere danneggiati e forse non più utilizzabili i due pannelli che si sono staccati dal tetto e sono finiti in strada: fortunatamente l’episodio si è verificato nelle ore notturne altrimenti si sarebbe trattato di un grave pericolo per gli studenti che frequentano l’edificio scolastico.

© Riproduzione Riservata

Commenti