Giuseppe D'Angelo con Giancarlo Cancelleri

Novità nel M5S Taormina. Giuseppe D’Angelo è il nuovo organizer del Meetup taorminese del Movimento Cinque Stelle. Il Meetup “Taorminesi in Movimento” ha dunque nel giovane imprenditore taorminese il nuovo responsabile locale, in una fase in cui i pentastellati si preparano non soltanto all’appuntamento con le elezioni nazionali ma anche alle Comunali di primavera a Taormina.

E proprio in vista della fase conclusiva della legislatura i grillini taorminesi tornano ad incalzare la maggioranza ma anche l’opposizione: “L’Amministrazione Comunale, sin qui deleteria – si legge in una nota del M5S Taormina -, si è retta con lo spudorato sostegno di chi doveva contrastarla e controllarla. Inutile segnalare le tantissime volte in cui più o meno apertamente l’intera opposizione ha consentito a questa maggioranza di andare avanti sulla china di una Amministrazione disastrosa. Il Piano di rientro del 2016 si è rivelato inefficace, basato sulla richiesta di un prestito (debito) per sanare altri debiti, farcito da roboanti dichiarazioni e penalizzato dalla perdita degli introiti Teatro Greco, dalla cervellotica gestione del caso Asm e dai rapporti con le partecipate che renderebbero di fato “taroccati” i bilanci a far data dal 2012″.

“L’Amministrazione e non solo – continua il M5S – è assente volutamente, nella gestione del comparto commercio c’è una mancanza assoluta di regole, che poi si riversano sull’arredo urbano e sulla gestione del patrimonio tutto, dalle locazioni alle concessioni di suolo. E c’è poi il mancato intervento sull’Urbanistica: la revisione generale di piano rispedita al mittente, perché improponibile già tre anni fa giace nei cassetti dell’esecutivo, tutti sanno e nessuno fa niente. Assistiamo ad ampliamenti, sopraelevazioni, cambio di destinazione, utilizzo di tetti e sottotetti, ristrutturazioni e ricostruzioni, e vengono ignorate le più elementari norme Urbanistiche generali”.

© Riproduzione Riservata

Commenti