le grandi manovre per le Comunali 2018 a Taormina

Si avvicinano le elezioni comunali a Taormina e come sempre ci pensa l’eterna partita politica su Asm ad accendere gli animi. Il vicesindaco e assessore alle Partecipate di Taormina, Andrea Raneri, scrive al sindaco Eligio Giardina per sollecitare ufficialmente chiarezza sul futuro dell’Azienda Servizi Municipalizzati ma la lettera che ha mosso una serie di dure contestazioni al liquidatore Agostino Pappalardo, a quanto pare, non è stata gradita dal primo cittadino, schierato a sostegno dell’operato del Comandante della Polizia municipale.

Secondo insistenti voci di palazzo, Giardina avrebbe confidato ad alcuni esponenti della sua maggioranza di aver pensato alla clamorosa decisione di rimuovere dalla Giunta il proprio vice, che per altro potrebbe presto essere suo diretto antagonista nella corsa alle Amministrative del prossimo giugno e pare sempre più intenzionato a scendere in campo nella contesa dei sindaci. Almeno per il momento Giardina avrebbe però preferito tirare il freno e “ingoiare il rospo”, optando per la scelta di stemperare i toni per evitare polveroni politici. Una mossa legata alle consultazioni elettorali già in atto, all’interno della maggioranza, per le future alleanze.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti