La Parrocchia Sacro Cuore di Gesù – Santa Venera si conferma sempre più un punto di riferimento nella comunità taorminese di Trappitello. Il dato record dei quasi 30 mila visitatori della XIV edizione del Presepe Vivente organizzato anche in queste recenti festività ha ribadito l’impegno e l’attivismo non soltanto religioso e sociale ma anche culturale della Parrocchia diretta da padre Tonino Tricomi. L’attuale parroco di Trappitello, ben voluto e supportato dai propri concittadini della frazione, è arrivato a Trappitello nel 2004 e già da quello stesso anno ha deciso, tra le attività della Parrocchia Sacro Cuore di Gesù di lanciare l’iniziativa del Presepe Vivente che aveva già organizzato per 9 anni nel corso della sua esperienza di 11 anni presso la Parrocchia San Michele a Messina.

“Vedere un’iniziativa crescere e coinvolgere così tanta gente, anno dopo anno, è una cosa molto bella – spiega padre Tonino -. L’effetto è sempre emozionante, oggi come lo fu già sin dal primo giorno. Parliamo di un evento che coinvolge 250 figuranti ed altre 50 persone esterne che danno anch’esse supporto, e il pubblico che arriva qui proviene da tutta la Sicilia sino anche alla Calabria, con dei pullman giunti quest’anno a Trappitello anche da Cosenza. E’ un momento di tradizione ed autentico senso di religiosità ma anche di aggregazione”.

Ma la Parrocchia di Trappitello, ovviamente, porta avanti ogni giorno, nell’arco di tutto l’anno tante altre attività per la comunità, ponendosi come una presenza di indubbio rilievo nel tessuto sociale locale: la catechesi, l’Oratorio, una scuola calcio, c’è poi una cooperativa che svolge servizio di ludoteca, ed un centro psico-educativo per bambini e ragazzi diversamente abili. Viene, inoltre, effettuata l’attività di banco alimentare per sostenere le persone in difficoltà. E la Parrocchia di Trappitello ha anche indetto in questi giorni la decima edizione del bando del Premio Internazionale di Poesia “Maria, Madre del Buon Cammino”, articolato in cinque sezioni: per adulti (oltre i 15 anni) poesia in lingua italiana a tema religioso, poesia in vernacolo siciliano a tema religioso, poesia in lingua italiano a tema libero, poesia in vernacolo siciliano a tema libero, e poi per juniores (fino a 15 anni) poesia in lingua italiana o vernacolo siciliano a tema libero.

© Riproduzione Riservata

Commenti