Carmelo Leonardi, consigliere di maggioranza e capogruppo di
Carmelo Leonardi, consigliere di maggioranza e capogruppo di "Diventerà Bellissima"

«Fa piacere che i fondi non siano stati persi, a questo punto con piacere vedremo gli atti della Regione sulla scuola elementare Vittorino da Feltre». Lo afferma il capogruppo di “Diventerà Bellissima”, Carmelo Leonardi, che torna a pungere i vertici di Palazzo dei Giurati sulla questione scuole ed ancora una volta, nello specifico, si rivolge al vicesindaco Andrea Raneri. Proprio con Raneri il consigliere Leonardi, come si ricorderà, ha ingaggiato uno scontro durissimo a seguito del quale ha anche chiesto le sue dimissioni. «Abbiamo appreso tra un annuncio e l’altro che è stato salvato il finanziamento della scuola elementare – afferma Leonardi -, adesso vogliamo vedere le carte, gli atti in cui si attesta tutto ciò. Siamo certi che non sarà un problema per il vicesindaco e per la Giunta farci prendere visione di questa documentazione».

Occhio al bilancio. «Ricordo a tutti – aggiunge Leonardi – che lo studio sulle condizioni delle scuole di Mazzeo e Trappitello esiste già ed è stato già elaborato dall’architetto Aveni, con relativo iter in fase di finanziamento attraverso i Pon in scadenza a gennaio 2018». Mercoledì il tecnico, che si è offerto di seguire questa importante pratica a titolo gratuito, incontrerà la dirigente del Comprensivo 1, dott.ssa Carla Santoro. «Ad ogni modo strano e inusuale appare come la scuola di Taormina sia diventata – conclude Leonardi – punto focale della campagna elettorale di Taormina e non ci si preoccupa, invece, di un bilancio comunale che rischia di non vedere la luce e di far franare tutto».

© Riproduzione Riservata

Commenti