Prove tecniche di dialogo tra Comune e Cvsm e intanto si registra una svolta nel giallo del catenaccio con lucchetto che da qualche giorno aveva improvvisamente impedito la chiusura del cancello di accesso alla piscina comunale, e che quindi aveva reso la stessa ed anche l’elipista (sita negli stessi terreni) accessibili a chiunque h24. «Mercoledì sera ci siamo recati in piscina e abbiamo constatato un miracolo – rendono noto i responsabili del Cvsm -. L’ignoto che aveva messo la catena col catenaccio sicuramente l’ha tolta. La catena, incredibilmente, è scomparsa. Ne prendiamo atto, abbiamo appurato e verificato che all’improvviso ora il cancello della piscina si può chiudere nuovamente».

Chi ha dato disposizioni? Sul mistero del cancello bloccato e che non poteva più essere chiuso, e quindi sull’impossibilità di effettuare guardiania alla piscina, il Cvsm aveva anche sporto una denuncia. In seguito si era registrata la replica del sindaco di Taormina, Eligio Giardina, che aveva precisato di non aver dato alcuna disposizione di apposizione del lucchetto agli uffici comunali. Ora, come detto, il lucchetto non c’è più e il Comune si prepara a chiamare il Cvsm ad un tavolo di discussione.

© Riproduzione Riservata

Commenti