Orchestra siciliana di clarinetti
Orchestra siciliana di clarinetti

Dicembre è alle porte e l’aria fibrilla già di quello spirito natalizio che sempre si accompagna a questa stagione dell’anno. Un’atmosfera familiare dove si riscopre il piacere di stare insieme e di condividere emozioni. Emozioni come quelle che l’orchestra siciliana di clarinetti ha regalato ai cento e più spettatori accorsi ad ascoltare il concerto di sabato scorso. Diretti dai movimenti plastici e determinati del Maestro Caputo, gli oltre 40 artisti che compongono l’organico dell’orchestra si sono esibiti in melodie soavi e magistralmente eseguite come “Fantasia dal Rigoletto” di Verdi, “Spirit of freedom” di Michele Mangani e “Jupiter” di Holst. Sul palco, tra gli altri, i giardinesi Leonardo Longo e Daniele Saglimbeni.

Giovanni Punzi grande protagonista. Il momento topico è stato toccato con i brani eseguiti dal solista Giovanni Punzi, talento giovanissimo quanto puro. La musica è dinamismo, quando è eseguita con il trasporto trascendentale dell’anima dell’artista che la esegue, solletica le corde del cuore. Per l’intera durata della sua esibizione, il pubblico è rimasto in religioso ascolto, quasi come coinvolto in un’esperienza catartica, sospeso nel tempo e nello spazio, ammaliato non soltanto dalla musica di Punzi ma dalla sua partecipazione emotiva, leggibile nei movimenti con cui ha accompagnato le note del suo clarinetto, estasi. Primo Clarinetto Solista dell’Orchestra Filarmonica di Copenaghen, Giovanni Punzi è attualmente considerato a livello internazionale come uno dei talenti e dei clarinettisti più validi della sua generazione. Appena quattordicenne esordisce nel ruolo di solista accompagnato dall’Orchestra Nazionale della Bulgaria eseguendo il Concerto per clarinetto di Mozart. Nonostante la giovanissima età Punzi ha intrapreso un attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi nelle principali sale da concerto di Europa, Russia, Cina e Stati Uniti e che lo ha visto ricoprire le vesti di solista con numerosi ensemble e formazioni orchestrali come l’Orchestra da Camera di Parigi, l’Orchestra del Royal College di Londra, l’Orchestra Filarmonica di Friburgo, l’Orchestra dell’Operà di Rouen, l’Orchestra da Camera della Serbia, l’Orchestra Filarmonica di Copenhagen.

Il profilo dell’orchestra Siciliana di Clarinetti. L’Orchestra Siciliana di Clarinetti è una delle pochissime realtà nazionali che annovera tutte le specialità della famiglia dei clarinetti, dal clarinetto in mi bemolle al clarinetto contrabbasso, dal soprano, il più diffuso, al basso, al contralto e così via, ognuno di essi con un proprio timbro e proprie caratteristiche espressive. Fondata nel 2016, dal suo direttore artistico M° Marcello Caputo, l’orchestra Siciliana di Clarinetti sta diventato rapidamente uno dei gruppi più originali e peculiari dell’isola sia per la versatilità dello strumento sia per la tipologia di repertorio eseguito. Già in programma molti concerti e tante le collaborazioni come quello con l’illustre Calogero Palermo, primo Clarinetto del Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, già primo Clarinetto dell’orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, considerato uno dei più importanti clarinettisti del panorama internazionale. L’orchestra è risultata vincitrice del 1° Premio Assoluto al Concorso Nazionale Ama Calabria.

© Riproduzione Riservata

Commenti