Comune di Giardini Naxos
Giardini Naxos, Palazzo dei naxioti

È noto che la gestione efficace delle problematiche energetiche rappresenta per gli Amministratori degli Enti pubblici locali un elemento chiave delle linee di indirizzo per il governo sostenibile del territorio, la valorizzazione delle risorse locali e il miglioramento della qualità della vita.

La necessità di affidarsi ad una figura che gestisca i consumi energetici. È noto che il Comune di Giardini Naxos è privo nel proprio organico di un qualsiasi tecnico in grado di gestire le problematiche connesse con la politica dell’uso razionale dell’Energia elettrica in tutte le sue forme, sia contenendo i consumi che promuovendo l’uso delle energie alternative. Inoltre, la mancata designazione del Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia da parte degli Enti obbligati comporta l’irrogazione di pesanti sanzioni amministrative. Allo scopo, pertanto, di realizzare una politica di risparmio energetico e di risparmiare sulla bolletta energetica, il Comune ha necessità di un Tecnico che analizzi le offerte del mercato energetico ed indirizzi l’Ente nelle scelte contrattuali finalizzate ad acquistare l’energia, il gas naturale ed eventuale altro carburante per riscaldamento a prezzi inferiori, nonché esperto nelle operazioni relative alla stipula di nuovi eventuali capitolati.

Gli obiettivi dell’amministrazione. «Mediante il conferimento dell’incarico di energy manager – spiega il vicesindaco Giardina che si è fatto promotore dell’iniziativa – l’Amministrazione Comunale si prefigge anche l’obiettivo, in ossequio al decreto sulla Spending Review, di abbattere i costi riferiti al consumo di energia attraverso azioni di razionalizzazione ed uso corretto dell’energia attuabili sulla base delle indicazioni fornite dallo stesso professionista dopo attenta analisi dei bisogni e dell’eliminazione degli eventuali sprechi». L’iniziativa di Giardina si è tradotta nella delibera di giunta n.194 del 21 Novembre scorso in cui l’esecutivo comunale ha rivolto al responsabile del IV settore un atto d’indirizzo che va nella direzione dell’avvio della procedura amministrativa necessaria all’individuazione di questa nuova figura professionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti