Orlando Russo, il sindaco di Castelmola
Orlando Russo, sindaco di Castelmola

Si riaccende la polemica sui pass a Taormina e di riflesso la questione torna a chiamare in causa dopo le dichiarazioni dell’assessore taorminese Salvo Cilona secondo il quale sui 13 mila pass attualmente in circolazione almeno 6 mila andranno accertati e revisionati e tra questi quelli rilasciati nel borgo turistico. I permessi di circolazione concessi a Castelmola sono validi infatti anche a Taormina e l’argomento ha già acceso scintille in passato proprio tra le due Amministrazioni quando a Taormina è stata sollevata la necessità di verificare quanti tagliandi rilasciati a Castelmola siano al momento in vigore anche nel territorio della Perla dello Ionio. «Non capisco perché si torni a parlare di una questione che era stata ampiamente chiarita con il collega sindaco Eligio Giardina», replica Russo, che aggiunge: «Le affermazioni dell’assessore Cilona? Non intendo rispondere». «Il rapporto col sindaco di Taormina è stato sempre di fraterna collaborazione – spiega Russo – e a nostro avviso il problema non si pone. Se devono riaccertare i pass è una cosa che riguarderà i permessi rilasciati a Taormina, non quelli che riguardano Castelmola». Il messaggio non troppo velato che lancia, insomma, il primo cittadino del borgo è che i pass di Castelmola non si toccano.

I tagli all’orizzonte. La sforbiciata in oggetto a Taormina si è resa ormai irrimandabile visto che, come detto, sarebbero in circolazione 13 mila pass a fronte dei 7 mila circa che secondo Cilona dovrebbero al massimo essere in attività e senza dimenticare che il quantitativo attuale appare sproporzionato pure se rapportato al numero dei residenti a Taormina che supera di poco i 10 mila abitanti. Secondo la Giunta di Castelmola il problema non sarebbe da riferirsi alle autorizzazioni rilasciati nel borgo turistico, che poi di riflesso hanno appunto valenza a Taormina, ma semmai i pass provvisori e quelli anche per i pendolari o per imprese che hanno cessato attività, rilasciati nel tempo e con l’avvicendarsi delle varie Amministrazioni direttamente dal Comune di Taormina. Castelmola si tiene stretta i pass che consentono la sosta nella vicina Taormina e alza il muro contro la prospettiva dei tagli alle autorizzazioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti