Piero Benigni, capogruppo del Pd
Piero Benigni, capogruppo del Pd

Il Partito Democratico di Taormina reclama chiarezza sulla situazione del golf di contrada Vareggio e il capogruppo Piero Benigni chiede ai vertici della casa municipale di «istituire un tavolo tecnico per comprendere lo stato delle cose e stabilire un percorso su quello che dovrà essere il futuro di quell’opera e dell’area in cui è stato previsto il tutto». «La situazione di fermo-cantiere in atto al campo da golf di Trappitello – spiega Benigni – ci lascia perplessi e preoccupati – spiega il capogruppo del Pd, Piero Benigni – ma intanto fanno anche riflettere le recenti dichiarazioni del sindaco che parla di una possibile revoca delle concessioni. Noi ci auguriamo che non pensi sul serio questo, perché di fatto sarebbe il fallimento di un’opera nella quale la città ha sperato che possa diventare realtà per dare un importante supporto all’economia e al turismo del territorio».

Il tavolo tecnico. «E allora la prima cosa da fare, semmai, è quella di convocare un tavolo tecnico alla presenza di una rappresentanza dei consiglieri comunali e verificare con l’impresa e con la proprietà dei terreni come stanno davvero le cose. Non si può immaginare che quella vallata, il cui aspetto è stato evidentemente modificato, venga lasciata nelle condizioni attuali e che tutto si risolva con una “cattedrale nel deserta” incompiuta e abbandonata».

© Riproduzione Riservata

Commenti