Scuola Ugo Foscolo
Scuola Ugo Foscolo

Aspettando l’approvazione del bilancio che dovrebbe dare il via libera alle procedure per i lavori da effettuare nel plesso delle Suore Francescane e per accelerare l’iter finalizzato alla messa a norma della scuola Ugo Foscolo, proprio in questo ultimo plesso la casa municipale ha assegnato intanto nelle scorse ore al Responsabile dell’Area Territorio ed Ambiente di Palazzo dei Giurati le somme necessarie per un intervento urgente: la riparazione dell’ascensore. «Si tratta di lavori che verranno effettuati con carattere d’urgenza a seguito di una richiesta di intervento di riparazione della piattaforma elevatrice sita presso la scuola media Foscolo, dove si era riscontrato un guasto della scheda elettronica del quadro di manovra. L’intervento da realizzare – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetano Carella – riveste carattere di particolare urgenza, in quanto è rivolto a garanzia e tutela dell’incolumità della popolazione scolastica e non scolastica, e pertanto la mancata realizzazione potrebbe anche recare dei contenziosi». «La spesa da affrontare (1.300 euro) è volta alla tutela della pubblica e privata incolumità». Si tratta di un’incombenza da affrontare rapidamente anche perché la funzionalità dell’ascensore è importante per gli spostamenti delle persone diversamente abili.

Il mistero del fotovoltaico. Resta invece ancora un mistero l’attesa definizione della procedura per il fotovoltaico sempre alla scuola media. L’impianto è stato realizzato e da tempo posizionato sul tetto dell’immobile di Via Cappuccini, a seguito di lavori effettuati grazie ad un finanziamento europeo ottenuto nel 2012 dalla scuola ma il Comune non ha ancora formalizzato l’ok all’allaccio che occorre per attivare l’impianto. È destinata, insomma, a navigare ancora nelle acque dell’incertezza la situazione delle scuole taorminesi, mentre l’attesa adozione del bilancio in Consiglio dovrebbe rappresentare lo “spartiacque” per sbloccare la firma del contratto con le Suore ed il relativo avvio delle opere che serviranno per adeguare i locali di Via Pirandello ed allestire le 18 aule che occorrono per lo spostamento delle scuole elementari e medie attualmente site alla Foscolo di Via Cappuccini. Tempi più lunghi avrà la messa a norma proprio della Foscolo, visto che verrà rimandato indietro il vecchio finanziamento del 2009 da 400 mila euro e si dovrà ottenere un nuovo fondo da 2 milioni di euro, ritenuto importo più adeguato per poter effettuare l’adeguamento sismico dell’edificio.

© Riproduzione Riservata

Commenti