Una sezione elettorale di Taormina
Una sezione elettorale di Taormina

Si avvia al traguardo lo spoglio elettorale per le Regionali a Taormina. Secondo l’ultimo dato diffuso dal Comune di Taormina, sulla base di 13 sezioni su 14, a Taormina Antonio D’Aveni risulta al momento il candidato all’Ars più votato nella località ionica. Il presidente del Consiglio comunale nella lista “Diventerà Bellissima” (per Nello Musumeci presidente) ottiene in città 562 preferenze. Francesca Gullotta, candidata della lista dei “Cento Passi” (lista che faceva riferimento a Claudio Fava) fa registrare 238 voti. Al momento al quadro finale dei dati manca ancora la sezione n.1 (Taormina centro – scuole elementari) dove si sta effettuando il riconteggio delle schede.

Le altre preferenze. Tra gli altri candidati, quando il dato è a 13 sezioni su 14, da segnalare il flop di Beppe Picciolo con 97 voti. Ottiene invece 276 voti Carmelo Pippo Currenti nella lista Popolari ed Autonomisti (Musumeci presidente); Valentina Zafarana nella lista del M5S ha avuto 135 voti e 144 vanno a Alberto Laspada. Nel Pd 35 voti vanno a Giuseppe Laccoto e 74 a Franco De Domenico. Poi Giovanni Ardizzone 50 (Alternativa Popolare), Matteo Francilia 86 (Alternativa Popolare); Cateno De Luca 34 (Udc-Sicilia Vera), Danilo Lo Giudice 63 (Udc-Sicilia Vera). In Forza Italia 30 preferenze a Santi Formica, 35 per Tommaso Calderone, 47 per Nino Germanà, 41 voti vanno a Bernadette Grasso. Infine Davide Paratore ottiene 79 preferenze, Pino Galluzzo 35, Chiara Sterrantino 78 (Diventerà Bellissima) e Giuseppe Corvaja 100 (Fratelli d’Italia-Noi con Salvini).

© Riproduzione Riservata

Commenti