Berlusconi alla Ciminiere per Musumeci
Berlusconi alla Ciminiere per Musumeci

Silvio Berlusconi chiude la campagna elettorale in Sicilia con una sequenza di clamorosi annunci in grande stile e in un ritorno a quel passato politico fatto di slogan col botto, prova a “sedurre” i siciliani in vista del voto di domenica puntando su due promesse in particolare: «Riapriremo il casinò di Taormina per rilanciare il turismo in Sicilia e faremo il Ponte sullo Stretto ripartendo dall’iter che il mio Governo aveva già avviato».

Il piano Marshall. «Vogliamo realizzare il Ponte sullo Stretto, c’eravamo quasi, poi hanno fermato tutto. Sono sicuro che vinceremo le elezioni e mi prendo questo impegno: una volta al governo faremo il Ponte», ha detto il leader di Forza Italia parlando a Catania. «Faremo un Piano Marshall per la Sicilia con un grande piano di infrastrutture. Dobbiamo crederci, vinciamo qui e poi nel Paese. Chi ci crede, vince. E per il turismo serve il casinò. Avete visto Malta? E il suo turismo? – ha detto Berlusconi – È dato dal Casinó. Noi con Nello Musumeci abbiamo già in mente di realizzarne uno a Taormina».

© Riproduzione Riservata

Commenti