Nello Musumeci, candidato governatore del centrodestra
Nello Musumeci, candidato governatore del centrodestra

«Non mi sono fermato di fronte alla mafia e non mi fermerò di fronte a nulla. La mia storia è la garanzia». Così Nello Musumeci risponde alle tambureggianti bordate dei suoi avversari politici sulla questione delle liste pulite e degli impresentabili. E la risposta è arrivata stavolta anche richiamando episodi come le minacce di morte subite quando era presidente della Provincia di Catania e Cosa Nostra, secondo i Servizi Segreti, aveva progettato un attentato per uccidere l’allora eurodeputato, “reo” di aver dichiarato che c’erano delle infiltrazioni mafiose e quindi dei relativi interessi malavitosi anche nelle campagne.

Monito agli alleati. Poi Musumeci, sul piano politico, rassicura su quella che in caso di successo alle urne sarebbe la sua autonomia dagli alleati della coalizione di centrodestra da lui guidata: «Non ci sarà alcun tipo di condizionamento. Anche qui devo dire che la mia storia è garanzia e parla da sola su quello che sono riuscito a fare e sul modo trasparente in cui ho raggiunto dei risultati nell’interesse della collettività. La politica qualche volta deve anche saper dire di no. Ed io non ho mai avuto paura di farlo».

© Riproduzione Riservata

Commenti