Castelmola
Castelmola

Si è svolta presso la sala consiliare del Comune di Castelmola, concessa per l’occasione dal presidente Massimiliano Pizzolo, l’assemblea pubblica indetta dai cittadini del comprensorio sul tema “Stop Fuoco & Fango”. I Comuni di Castelmola, Giardini Naxos e Riposto hanno infatti già approvato una mozione consiliare sul tema della prevenzione sul territorio per emergenze come quella degli incendi e del dissesto idrogeologico e ora anche Taormina e Letojanni si apprestano a farlo; l’attività di continuo sollecito da parte del Movimento civico spontaneo costituitosi nei mesi scorsi per affrontare questo argomento sta sensibilizzando le autorità locali e anche grazie all’impegno dei consiglieri e di alcuni presidenti del consiglio si sta iniziando ad adottare provvedimenti per la prevenzione e la lotta degli incendi al fine di incidere profondamente anche sull’emergenza alluvioni.

Organizzare le forze. «Si vuole ottenere – spiega Giuseppe Sterrantino, componente del Comitato Stop Fuoco & Fango (e presidente del Comidi) la sensibilizzazione di tutti presidenti dei consigli comunali del comprensorio al fine di ottenere una incisiva pressione presso le istituzioni regionali, al fine di organizzare e razionalizzare meglio le forze a disposizione. In particolare sul tema della prevenzione incendi ci è sembrato valido e degno di nota il progetto adottato da Antillo, che sta provvedendo a ripulire il territorio attraverso l’impiego di personale selezionato mediante l’assegno civico. L’impiego di queste forze in un progetto di decespugliamento delle strade potrebbe diventare un’occasione per chi vive in situazione di disagio di contribuire con un valido aiuto al fine di garantire, mediante l’impiego di fondi pubblici ben spesi, la realizzazione di un reale interesse pubblico. È un modello che può essere esportato nei vari comuni e potrebbe rappresentare un primo passo verso la prevenzione. Si sollecita la cittadinanza ad adoperarsi per la pulitura dei propri confini e la semina di macchia mediterranea». Si prevede ora la convocazione di una assemblea pubblica nella quale verranno spiegate la delibera ed il regolamento adottato dal Comune di Castelmola in tema di lotta agli incendi e prevenzione delle alluvioni, al fine di sensibilizzare l’intera popolazione per tutelare e salvaguardare il nostro territorio. La prossima assemblea è stata convocata per sabato 13 gennaio 2018.

© Riproduzione Riservata

Commenti