Parcheggio Stazione Taormina
Parcheggio Stazione Ferroviaria di Taormina

Chiuso definitivamente il parcheggio della Stazione ferroviaria a Villagonia. L’area a sosta è stata messa in vendita delle Ferrovie dello Stato che adesso, tramite i preposti uffici di Palermo, sta procedendo all’espletamento della procedura per la prevista dismissione dell’immobile. All’acquisizione di questo terreno si era interessata l’Asm di Taormina, che però non ha ottenuto il necessario via libera del Consiglio comunale, che non ha affrontato l’argomento e non ha dato quindi alla municipalizzata il via libera che era stato chiesto dalla stessa per partecipare alla procedura di dismissione del parcheggio che era stata indetta da Ferrovie dello Stato attraverso Ferservizi. La gara avrebbe fatto registrare, a quanto pare, una sola offerta ma al momento non si conoscono ancora ulteriori dettagli.

I disagi per l’utenza. La cosa certa è che il parcheggio della Stazione è stato, intanto, chiuso con un catenaccio e non è più possibile accedervi per l’utenza che prima utilizzava questo prezioso spazio per lasciare il proprio mezzo, ad esempio, per recarsi da qualche parte in zona o più semplicemente per prendere un treno e poi magari rientrare dopo qualche ora in città. L’area destinata alla vendita è di 5 mila 70 mq ed il valore stimato dalle Ferrovie dello Stato è di 570 mila euro.

Il futuro è un rebus. A questo punto, la definizione dell’iter di gara e le future intenzioni dell’acquirente dell’ormai ex parcheggio potranno far capire cosa ne sarà di questo ampio slargo la cui indisponibilità sta già mettendo in difficoltà pendolari ed utenti che prima avevano in questo spazio un punto di riferimento. E in questo modo si rischia di generare una situazione non solo di disagio collettivo ma anche di caos veicolare quotidiano nella zona della Stazione ferroviaria, nella frazione di Villagonia.

© Riproduzione Riservata

Commenti