Danilo Bevacqua, presidente del Consiglio comunale di Giardini Naxos
Danilo Bevacqua, presidente del Consiglio comunale di Giardini Naxos

Siglato un protocollo d’intesa tra il Comune di Giardini-Naxos ed “E-distribuzione” (Enel -distribuzione) per l’installazione di una stazione di ricarica veloce dei veicoli elettrici con tecnologia Enel. «Grazie al progetto “Eva+” – rende noto il presidente del Consiglio comunale, Danilo Bevacqua, che ha curato l’intesa tra le parti – è prevista la creazione di una rete di 180 infrastrutture di ricarica veloce AC/DC per veicoli elettrici in Italia con tecnologia Enel e Giardini Naxos farà parte di questo circuito, fornendo cosi una base essenziale per i piani di sviluppo delle mobilità elettrica su larga scala in Italia».

La mobilità elettrica può consentire la riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico e offre la possibilità di numerose applicazioni a livello cittadino, tra le quali la mobilità privata su due e quattro ruote, il trasporto pubblico, la logistica, ma anche per la gestione delle flotte. L’unico onere a carico del Comune di Giardini Naxos sarà quello di mettere a disposizione un’area di parcheggio situata a meno di 5km dall’uscita del casello autostradale di Giardini Naxos in una posizione strategica che intende costituire un punto di sosta ideale dove poter ricaricare il veicolo elettrico in circa 20 minuti durante un viaggio a lunga percorrenza. Potranno essere servite e cioè ricaricate due auto in contemporanea.

Le reti di ricarica. Attraverso questa iniziativa di cui Enel Spa è coordinatore del progetto e che ha il supporto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e finanziata dall’UE nell’ambito del bando CEF “Connecting Europe Facilities” si potrà puntare sulla mobilità elettrica e delle relative reti di ricarica nelle lunghe percorrenze. «Con il protocollo firmato – conclude Bevacqua -, si intende avviare un tavolo di lavoro congiunto sul tema della mobilità elettrica dal punto di vista strategico, tecnologico e logistico, in particolare volto a studiare e facilitare la possibilità di ampliare il raggio di percorrenza dei veicoli elettrici grazie all’installazione di infrastrutture di ricarica “Fast Recharge Plus” di ED nel territorio di Giardini Naxos. Un grazie va al sindaco Nello Lo Turco che ha dato parere positivo a questo iter ed al dott. Stefano Terrana, referente affari territoriali Sicilia di Enel Italia».

© Riproduzione Riservata

Commenti