Taobuk

Sarà dedicata al tema delle “Rivoluzioni” l’VIII edizione del Festival Internazionale del libro Taobuk, Ideato e diretto da Antonella Ferrara, che si svolgerà a Taormina dal 23 al 27 giugno 2018. «Innovazione, rinnovamento, palingenesi – come spiegano gli organizzatori – il cammino della civiltà è scandito da rivoluzioni scientifico-tecnologiche, economiche, politiche che hanno dato forma agli assetti sociali ancora oggi alla base dell’universo occidentale, senza mai prescindere da quella che Voltaire nel Settecento definiva “la grande rivoluzione dello spirito umano”».

Il tema. Dall’invenzione della scrittura a quella dei caratteri a stampa, dalla rivoluzione elettronica a quella digitale, dalla bioetica all’astrofisica, sono tante le frontiere aperte che portano in sé ancora l’ebbrezza della sfida e il senso di una rivoluzione. Il 2018 è un momento straordinariamente significativo per parlare di questo tema: ricorrono infatti gli anniversari della scomparsa, del Mahatma Gandhi, di Bob Kennedy e Martin Luther King, il centenario dalla nascita di Nelson Mandela, uomini la cui visione ha ispirato un radicale progetto di rinnovamento, sociale e politico, e la cui eredità è ancora viva.

Letteratura e non solo. L’ottava edizione del Festival indagherà il desiderio e le proiezioni che dentro ciascuno di noi generano le rivoluzioni, quelle piccole ed individuali del quotidiano e quelle epocali e collettive che hanno segnato la storia dell’umanità. Anche quest’anno ci saranno scrittori, giornalisti, filosofi, artisti, esponenti della società civile e politica, sia italiani sia internazionali, che parteciperanno a incontri, tavole rotonde, momenti musicali e di spettacolo, reading, mostre di arte e fotografia, botteghe del gusto, itinerari turistici, proiezioni di film, corsi di scrittura.

I partner del Festival. Taobuk – Taormina International Book Festival, a cui è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica, è patrocinato dal Mibact-Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. È sostenuto e promosso da Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Assessorato Beni Culturali e Identità Siciliana, Agenzia Nazionale per i Giovani, Comune di Taormina, Parco Archeologico di Naxos, Associazione Albergatori di Taormina; e con il contributo di Università degli Studi di Messina, Teatro Massimo Bellini di Catania, Sac Società Aeroporto Catania, Fondazione Bonino Pulejo, Consiglio Nazionale Forense, Ordine degli Avvocati di Messina.

© Riproduzione Riservata

Commenti