Elipista G7 Taormina
Giorno di inaugurazione dell'elipista l'8/5/2017

Lo scontro istituzionale sull’elipista non si placa e mentre il Commissario per le Opere del G7, il Prefetto Riccardo Carpino, annuncia di aver dato incarico all’Avvocatura dello Stato per proporre ricorso al Tar contro il provvedimento della Soprintendenza, ritenuto “illegittimo”, sulla vicenda, intanto, non arretra a sua volta il soprintendente Orazio Micali. Il responsabile delle Belle Arti di Messina ha inviato, infatti, una nota all’assessorato al Territorio ed Ambiente che verrà ora allegata alla documentazione che verrà vagliata dal Cru, in riferimento alla richiesta di variante urbanistica per l’uso dell’area che di riflesso farebbe diventare l’elipista poi da provvisoria a permanente.

Opera abusiva. Le Belle Arti sbarrano ancora la strada a tale procedura in quanto «l’elipista in atto presente nell’area di Piano Piscina non è conforme allo strumento urbanistico, come risulta dagli atti prodotti dall’Amministrazione». «L’autorizzazione a carattere temporaneo e reversibile era stata resa nell’ambito delle procedure per il G7», e «non in relazione alla procedura di variante al Prg avviata dal Comune», rimarca il soprintendente Orazio Micali, che aggiunge: «L’elipista è stata realizzata senza la necessaria autorizzazione definitiva», e «sussistono la violazione degli obblighi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, fissati da questo ufficio con provvedimento del 22 febbraio 2017 e l’opera risulta abusiva».

Il monito dei 60 giorni. Per queste motivazioni, l’arch. Micali ribadisce di aver «ordinato al Comune, nella persona del sindaco e del responsabile dell’Ufficio Territorio e Ambiente, nella qualità di titolare dell’area sulla quale insiste l’opera e di titolare della responsabilità in materia urbanistica ed edilizia, ed al Commissario straordinario per la realizzazione degli intervento infrastrutturali e di sicurezza connessi alla presidenza italiana del G7, nella persona del dott. Carpino, di provvedere entro 60 giorni alla remissione in pristino dell’area di Piano Piscina».

© Riproduzione Riservata

Commenti