Pozzo di Santa Filomena a Trappitello
Pozzo di Santa Filomena a Trappitello

La risposta del sindaco di Taormina, Eligio Giardina, sulla vicenda dell’acqua torbida lascia decisamente insoddisfatti il Comidi (Comitato Insieme per i Nostri Diritti) e il meetup grillino dei Taorminesi in Movimento, che tornano all’attacco sulla questione della potabilità dell’acqua in particolare nella frazione di Trappitello. «La nota del Comidi e dei Cinque Stelle sull’acqua torbida? Non la voglio nemmeno commentare, parlano di una cosa superata. Nella nostra città l’acqua è perfettamente potabile», aveva detto Giardina.

La risposta. «Per il primo cittadino il problema è risolto – replica il presidente del Comidi, Giuseppe Sterrantino – perché invece di sedersi ad un tavolo per comprendere le cause dell’inquinamento dei pozzi di Santa Filomena si trincera dietro un “Non voglio nemmeno commentare, è una cosa superata. L’acqua è perfettamente potabile”. Il sindaco ritiene che i cittadini possano stare tranquilli e che l’acqua sia perfettamente potabile, e sottolinea pure che le analisi vengono sempre svolte e monitorate con la massima attenzione. A suo avviso il resto sono cose strumentali sulle quali non intende soffermarsi ma la problematica, per essere chiari, è legata all’inquinamento dei pozzi mai risolto e al perché l’Amministrazione comunale non abbia detto quale fosse il problema e come sia stato risolto. Ad oggi in maniera oggettiva abbiamo i dati delle analisi, mentre il come ed il perché il problema sia stato risolto e quale era la motivazione rimangono un mistero».

Il caso ritorna. Dopo tante polemiche ed un giallo durato dal 2010 in poi per almeno 6 anni, come si ricorderà, si era registrata una svolta improvvisa ma il mistero dei pozzi di Santa Filomena a tuttora non ha mai trovato una spiegazione esatta. Niente più acqua torbida ormai da un anno a questa parte e niente più acqua marrone che esce dai rubinetti ma il Comidi e i Taorminesi in Movimento reclamano chiarezza e per questo nei giorni scorsi avevano diffuso una nota congiunta. «Non viene fatta chiarezza neanche davanti all’evidenza dei fatti. Avanti così. L’acqua è potabile in tutta Trappitello», commenta con tono amaro e il portavoce dei Taorminesi in Movimento, Rosario Puglia.

© Riproduzione Riservata

Commenti