Nello Musumeci all'inaugurazione della sede di Ferdinando Croce a Messina
Nello Musumeci all'inaugurazione della sede di Ferdinando Croce a Messina

«Il Presidente Musumeci ancora una volta dimostra la sua vicinanza a Messina ed alla nostra comunità. Stiamo facendo un giro estenuante e carico di emozioni». C’è stato anche il comitato elettorale di Ferdinando Croce tra le tappe del tour messinese del candidato alla presidenza della Regione Siciliana, Nello Musumeci. «Lo ringrazio per essere stato qui – continua Croce – ad inaugurare il nostro comitato elettorale di Diventerà Bellissima che vede unirsi tante persone, giovani e non, che provengono dall’attivismo e dalla militanza. Musumeci è esempio per tutti noi di un percorso improntato alla buona politica e buona amministrazione che il 5 di novembre sono certo verrà premiato».

Inaugurazione del comitato elettorale. «Erano anni che non vedevo tanto attivismo così fortemente motivato. Messina mi dà in questi giorni particolari soddisfazioni, segno evidente di una ritrovata volontà di assumersi responsabilità alte dopo la disastrosa esperienza dell’amministrazione Accorinti e del Governo Crocetta». Il candidato alla presidenza Nello Musumeci parla in termini positivi dell’andamento della campagna elettorale durante l’inaugurazione del comitato elettorale di via XXIV Maggio a Messina. «I sondaggi non mi condizionano – continua Musumeci – ma è un fatto quello di avere tolto ai grillini la certezza della vittoria. Sono ottimista e bisognerà lottare sino all’ultimo giorno. Non potendo attaccare me, attaccano i nostri alleati rappresentando tutta la loro debolezza. Noi vogliamo anche i voti degli scontenti del M5s, del PD, della sinistra: avremo la responsabilità di rappresentare le istanze di tutti i siciliani, nessuno escluso». Poi si rivolge ai tanti attivisti di “Vento dello Stretto” presenti all’inaugurazione: «Ragazze e ragazzi con cui ho condiviso tante ed importanti battaglie in questi ultimi anni, abbiamo bisogno di un Governo competente ed onesto. Vi chiedo di incontrare i vostri conoscenti per presentarmi a loro per come sono: una persona competente che intende mettere la propria esperienza e credibilità, che non si compra al supermercato, per tirare fuori dal pantano questa terra».

Il tour messinese. Ferdinando Croce ha accompagnato il candidato Nello Musumeci prima al Comando di Polizia Municipale e poi nella visita di Rodì Milici, dove ad accoglierlo c’era il sindaco Aliberti e i rappresentanti dall’amministrazione comunale. «La Sicilia – ha sottolineato Musumeci – non è solo quella dei grandi centri, ma è un insieme di comunità bellissime che devono godere dell’attenzione del Governo centrale. Grazie ai deputati che mi sosterranno sono certo di poter valorizzare i piccoli centri come Rodì Milici poiché sono in questi Borghi le radici più profonde della Sicilia. A Ferdinando Croce auguro di raccogliere i frutti di quanto faticosamente e con impegno ha seminato”. Ferdinando Croce è intervenuto sul tema della sanità, particolarmente sentito dalla comunità di Rodì Milici: «La sanità locale, riformata il 14 di aprile, è sicuramente uno dei temi principali della nostra campagna elettorale. Dopo le scelte del Governo Crocetta, viviamo oggi una situazione vergognosa. Il 12 di agosto, in qualità di legale, ho curato il ricorso indirizzato al Presidente della Regione avverso la rimodulazione della rete ospedaliera provinciale e il ridimensionamento del 118».

© Riproduzione Riservata

Commenti