L'antenna per cellulari installata su un palo di illuminazione del campo sportivo di Taomrina
L'antenna per cellulari installata su un palo di illuminazione del campo sportivo di Taormina

Lo Sporting Taormina “scende in campo” per sensibilizzare gli amministratori sulla tutela dei suoi giovanissimi atleti. Nell’ambito del G7 svoltosi a maggio, infatti, Taormina fu teatro di massicci rafforzamenti della sicurezza. All’interno dell’elenco delle opere previste a tale riguardo figurava un ripetitore poi installato su uno dei pali d’illuminazione dello stadio Valerio Bacigalupo, da anni palcoscenico delle partite casalinghe del sodalizio sportivo taorminese. L’iniziativa fu avallata dall’allora vicesindaco Mario D’Agostino nonostante la lettera di diffida alla concessione dello spazio fatta pervenire dal club agli inquilini di Palazzo Dei Giurati. Lo Sporting ha sempre sostenuto l’irrilevanza del suddetto ripetitore nell’economia generale dei sistemi di sicurezza previsti all’epoca del G7 e, perciò, si trova in disaccordo nei confronti di chi ne sosterrebbe la permanenza in vista della ministeriale sulle Pari Opportunità di Novembre.

Le rassicurazioni dell’Amministrazione. Nonostante non sia ancora pervenuta alcuna risposta ufficiale alle sollecitazioni dello Sporting, si apprende da fonti interne alla società della sensibilità dimostrata nei confronti della tematica dal primo cittadino, Eligio Giardina, e dall’assessore al ramo Gaetano Carella. I due si sarebbero impegnati a rimuovere il ripetitore, azione che avrebbe dovuto essere posta in essere già dal 15 Settembre scorso, in tempi brevi. «Abbiamo a cuore la salute dei nostri tesserati più di ogni altra cosa – dichiarano dallo Sporting – e siamo convinti che quest’Amministrazione, più volte sollecita nel risolvere problematiche simili, non disattenderà gli accordi presi. Sarebbe davvero un peccato – hanno continuato – se fossimo costretti a chiudere la scuola calcio causando così un enorme disagio alle famiglie dei piccoli atleti che hanno scelto questa società e Taormina per avviarsi alla pratica sportiva».

© Riproduzione Riservata

Commenti